Rewe a Vienna fa il test al concept Billa Box

billa box
Retail

Penetrare nel cuore delle metropoli e inserirsi in nel florido mercato della ristorazione fuori casa, conquistando nuove fasce di consumatori. Con questi obiettivi, la moderna distribuzione non esita a coniare nuovi concept, in grado di strappare a tavole calde e bar numerosi clienti. Ed ecco che Billa (Gruppo Rewe) si mette alla prova nel centro di Vienna con Billa Box.

Il concept Billa Box
Snack freschi, come macedonie o insalate (con relativi condimenti), piatti pronti (ricette diverse ogni giorno), da cuocere, sandwich, caffè, bibite. Insomma, tutto quello che serve per una cucina veloce e appetitosa, con la garanzia di una qualità elevata a prezzi convenienti.
Si declina così il concept di Billa Box, un progetto pilota aperto lo scorso 10 novembre nel centro di Vienna –aperto dalle sette del mattino- per sedurre tutti coloro che non hanno tempo o voglia di cucinare e amanti della cucina tradizionale, ma anche internazionale (non manca neppure il sushi).
Sviluppato su una media superficie, complessivamente propone circa 250 prodotti, oltre ai piatti pronti proposti con la formula del take away.
Un concept che, come si diceva, va a competere direttamente con la ristorazione veloce ed è in grado di attrarre anche consumatori giovani e desiderosi di cambiare, con fantasia, menu ogni giorno.
Ovviamente, se il pilot avrà successo, verrà poi sviluppato, oltre che a Vienna, nella altre città dell’Austria. E, successivamente, nei Paesi dove Billa è presente con i suoi supermercati.

Pubblica i tuoi pensieri