Rigamonti punta a valorizzare la bresaola con brand

Produttori

La bresaola è una delle poche tipologie di salume ancora unbrandizzata. Il salto di posizionamento non poteva sfuggire a Rigamonti che è specializzata nel prodotto.
"Non accettare bresaole dagli sconosciuti" è la call-to action al centro dell'idea strategica e creativa che affronta in modo appuntito e leggermente provocatorio un obiettivo di comunicazione ambizioso: quello di affermare il valore di marca in un mercato scarsamente brandizzato come quello della bresaola, con un invito esplicito a preferire un prodotto di grande nome e sicura qualità. A spingere Rigamonti, che rientra tra i 10 più importanti produttori italiani di salumi con un fatturato di 130 milioni di euro, verso questo investimento in comunicazione ha giovato a recente alleanza strategica con il gruppo brasiliano Jbs Sa, primo
produttore nel settore delle proteine animali presente in ogni
continente e con un giro d’affari di oltre 32 miliardi di dollari.



Pianificazione della campagna
La pianificazione, curata da Initiative, prevede una campagna Tv con spot da 30” ed il coinvolgimento delle principali realtà televisive nazionali. 

Draftfcb

Vanta la particolarità di essere  un'agenzia globale di comunicazione olistica, basata sui comportamenti, che opera sotto un unico conto economico. Per garantire un più alto ritorno sulle idee generate, l’agenzia segue la filosofia dei “6,5 Secondi che contano” secondo la quale l’opportunità di riuscire a catturare l’attenzione e motivare degli individui all’azione, è proporzionale alla rilevanza che la comunicazione riveste per i loro interessi reali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome