Rocca dei Forti consolida la sua posizione nello spumante

In attesa del Vinitaly

A fronte di un andamento del mercato delle bollicine sostanzialmente stazionario in valore (+0,3%) e in lieve calo nei volumi (-0,7%), nel 2012 Rocca dei Forti ha fatto registrare un incremento del 3,1% a valore e dello 0,6% a volume (dati SymphonyIri Group).
Il fatturato del solo marchio Rocca dei Forti è pari a 13 milioni di euro, con un trend costante di crescita nel quadro di un andamento positivo del Gruppo Togni, che nel 2012 ha raggiunto un fatturato di 47,3 milioni di euro (+ 6% sul 2011 e +17% sul 2010).
Risultati che rafforzano Rocca dei Forti come terza azienda spumantistica italiana nel segmento bollicine per quote di mercato e leader nel segmento 'altro secco' con il 25,5% del mercato. Da notare, inoltre, che sia nel segmento 'altro secco' che nel segmento 'altro dolce', Rocca dei Forti fa registrare la miglior rotazione per punto di ponderata.
Paolo Togni Ad di Togni spa dichiara: “Puntiamo a conquistare la seconda posizione e guardiamo all'estero”. Con oltre 6 milioni di bottiglie l'anno destinate al mercato italiano ed
internazionale e 2 linee di prodotto, Rocca dei Forti ha il suo centro
di produzione a Serra San Quirico (An), con uno stabilimento di 20.000
metri quadri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here