Solidarietà alle casse con la charity card Emergenza Haiti

Retail

“Haiti ha bisogno di cibo, acqua potabile, assistenza sanitaria. L'importo di questa charity card sarà devoluto al lavoro delle Ong di Agire Onlus, che lo trasformeranno in aiuti concreti per centinaia di migliaia di persone”. Questo il testo che appare sul retro della carta prepagata del valore di 5 euro in lancio oggi presso numerosi pdv della gdo in Italia.
Messa a punto da Agire, l'agenzia italiana per la risposta alle emergenze, in collaborazione con Epipoli, leader di mercato nella distribuzione delle gift card, e Aragorn, agenzia di comunicazione specializzata nel settore non profit - la charity card Emergenza Haiti rappresenta uno strumento concreto per permettere a tutti di dare il proprio contributo alle popolazioni colpite dal terremoto in maniera semplice ed efficace.

Le aziende della gdo che hanno già aderito all'iniziativa sono: Aspiag
Despar, Auchan, Cadoro, Conforama, Consorzio Europa Sigma, Esselunga,
SGM Marco Polo Expert, Gigante, Iper La Grande I, Ipercarni, Nuova
Distribuzione Superdì, Supermedia Trony, Tigros, Unieuro
.
L'elenco completo dei negozi aderenti all'iniziativa è consultabile sui siti www.agire.it e www.mygiftcard.it.



Un meccanismo supercollaudato
Come avviene per tutte le gift card (telefonia, viaggi, musica ecc), basterà presentare alla cassa una o più charity card Emergenza Haiti -reperibili alle casse in appositi espositori- per effettuare la donazione desiderata a sostegno dei progetti di emergenza delle Ong aderenti ad Agire  (Actionaid, Cesvi, Cisp, Coopi, Gvc, Intersos, Save the Children, Terre des Hommes e Vis) già operative ad Haiti.
A conferma dell'avvenuto versamento, sullo scontrino di acquisto sarà stampato un codice PIN. Qualora il donatore desideri ricevere anche l'attestato di donazione, sarà sufficiente inserire il PIN nella sezione “Attiva la tua gift card” del sito www.mygiftcard.it e seguire le istruzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome