Stef sigla un contratto strategico con Toyota

Da sinistra a destra: Matthias Fischer, Presidente di Toyota Material Handling Europe, e Jean-Pierre Sancier, Direttore generale di STEF.



Durerà quattro anni l’accordo sottoscritto con Toyota Material Handling Europe per la gestione del 100% del parco carrelli di Stef

È il risultato di una gara di appalto che Stef ha lanciato a tutti i i maggiori player del mercato della movimentazione a livello europeo, al fine di ridefinire su ampia scala il modello della gestione dei mezzi di movimentazione. La gara è stata vinta nel dicembre 2015 da Toyota Material Handling che garantirà anche un contributo importante sul versante risorse umane per assistere Stef nella gestione del proprio parco carrelli.

Per Jean-Pierre Sancier, direttore generale di Stef: “Gestire la movimentazione in maniera più efficace è fondamentale per migliorare la nostra performance globale  STEF ha deciso di collaborare con Toyota Material Handling, numero 1 mondiale in mezzi ed attrezzature di movimentazione, per la sua vision, il suo impegno e le sue soluzioni (servizio e manutenzione) efficaci, innovative ed adatte alle nostre aspettative. Inoltre, è un player del mercato con cui collaboriamo ormai da diversi anni. Siamo davvero felici per questo accordo e per la qualità del lavoro realizzato dai team di Toyota Material Handling Europe e STEF per portare a termine questo progetto nella maniera migliore”. Soddisfazione anche da parte di Matthias Fischer, Presidente di Toyota Material Handling Europe: “STEF è un’azienda specializzata nella logistica del freddo, il che richiede un servizio di altissimo livello dal punto di vista dei mezzi di movimentazione. In questi ultimi anni, abbiamo lavorato a stretto contatto con STEF e siamo fieri di essere stati scelti come fornitore unico per i prossimi 4 anni. Siamo determinati a fare ancora meglio delle loro aspettative, offrendo prodotti e servizi innovativi, produttivi e di qualità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here