Tesco Homeplus lancia virtual store nel metrò in Corea del Sud

Retail

Tesco Homeplus ha lanciato una nuova tipologia di virtual store nelle stazioni della metropolitana in Corea del Sud. Il servizio consente ai viaggiatori in attesa dei treni di ordinare online prodotti alimentari e grocery semplicemente fotografando con il proprio smartphone il codice QR (quick response) collocato a fianco dell'articolo prescelto.

Ogni prodotto selezionato viene inserito in uno shopping basket che viene poi trasformato in ordine alla fine del processo di acquisto; il consumatore indica l'orario di consegna e Homeplus provvede al recapito, se possibile nello stesso giorno.

Implementazione veloce

L'implementazione del servizio non ha comportato particolari difficoltà dal punto di vista tecnico: su alcune pareti delle stazioni sono stati applicati dei pannelli retroilluminati con le immagini dei prodotti disponibili per lo shopping, ognuno dei quali contrassegnato da un codice bidimensionale. Ne è risultato una sorta di scaffale virtuale particolarmente accattivante che consente di combinare due strategie: trasformare il tempo di attesa in tempo di shopping da un lato e sfruttare la crescente propensione dei consumatori verso gli acquisti in modalità mobile dall'altro, tendenza oltremodo favorita dal mercato coreano nel quale sono attivi più di 10 milioni di smartphone.

Risultati premianti

I risultati dell'operazione sono stati particolarmente premianti per Homeplus: nei primi tre mesi dal lancio le vendite online sono cresciute del 130% e il numero degli utenti registrati è aumentato del 76%.
L'operazione è stata condotta in collaborazione con l'agenzia Cheil Worldwide che per questa campagna ha vinto tre award (marketing, pubblicità e comunicazione) al recente Festival della Creatività svoltosi a Cannes.

Homeplus è una catena discount -frutto di una joint-venture tra Tesco (94% di quota) e Samsung- presente in Corea del Sud con 115 punti di vendita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome