Sine Gluten, l’innovazione nel food senza glutine

    • Università: Università degli Studi di Catania
    • Tutor:

      Maria Cristina Longo

    • Studenti:

      Elena Lavinia Angilello, Giovanni Candiano, Rosa Valentina Costanzo, Giacomo Lauria, Alessia Pantano

    La possibilità di dare risposte in maniera proattiva alla crescente domanda da parte di consumatori che devono rispettare quotidianamente una dieta particolare, garantendo altresì quel quid in più ai soggetti interessati semplicemente al wellness. L’idea nasce
    dall’obiettivo di rendere più piacevole e meno complesso l’acquisto di questi prodotti, cercando di coniugare l’esigenza di informazione e di qualità, coprendo inoltre il gap distributivo che si è rilevato presso la grande distribuzione.
    Il corner denominato Sine Gluten è organizzato come un piccolo negozio specializzato all’interno di un più grande punto di vendita della gdo e si estende per 60 mq negli ipermercati e per 30- 40 mq nei supermercati. Più in particolare, il Sine Gluten comprende uno scaffale con due lati espositivi e due testate di gondola, un banco frigo, un freezer e un bancone angolare. Nella zona centrale, si prevede uno spazio per un banchetto espositivo temporaneo, che a seconda dei casi, ospita promozioni ed eventi. Il punto bakery, comprensivo di panificio-rosticceria e pasticceria, offre alimenti freschi, genuini e di varie tipologie, offrendo così un’alternativa al prodotto industriale; in questo modo il binomio di innovazione e tradizione si tramuta in qualità artigianale e sperimentazione di ricette con ingredienti e abbinamenti nuovi.
    I punti di forza sono: reparto facilmente individuabile, razionalizzazione dello spazio,
    miglior assortimento, maggiore attrattività. Il corner offre dei servizi sia in store sia out store. Sine Gluten prevede la presenza di promoter in desk promozionali che si occupano di pubblicizzare nuovi prodotti attraverso assaggi, consigli su ricette, depliant informativi, buoni sconti e promozioni varie. Lo spazio può essere occupato per un periodo di tempo concordato secondo un contratto concluso con l’impresa industriale e l’insegna di riferimento. Giornate con esperti: sono previste giornate informative con professionisti specializzati del settore che offrono informazioni circa la celiachia, i sintomi che ne stanno alla base, i test da effettuare per scoprire se si é intolleranti al glutine, gli alimenti vietati e quelli consentiti.
    Display interattivo: inserito nel corner, il touch screen capacitivo con lettore di codice a barre contiene le informazioni dettagliate sugli ingredienti dei cibi esposti nel reparto bakery. Sono indicate anche le offerte più vantaggiose relative a sconti e promozioni di qualsiasi genere. Fidelity card: la Sine Gluten card è la carta fedeltà che verrà proposta a tutti i frequentatori del corner. I sottoscrittori possono avvantaggiarsi della raccolta punti per ottenere premi dedicati. Grazie all’adozione del corner Sine Gluten, la performance dell’ipermercato/supermercato può migliorare grazie alla riorganizzazione fisica della categoria di prodotti analizzati stimando di riuscire ad aumentare la quota di mercato della gdo, soprattutto perché, da recenti studi, si evince come i consumatori vorrebbero trovare e acquistare i prodotti gluten free al supermercato in spazi espositivi dedicati. L’obiettivo è l’incremento della quota di mercato della gdo del 5% che equivale a un incremento a valore di oltre 13 milioni di euro.

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci il tuo nome