Top Employers Italia: le aziende italiane che valorizzano di più i dipendenti

Servizi

In tempo di crisi le aziende riescono a valorizzare il proprio capitale umano? Oppure è proprio questa una delle soluzioni: motivare e incentivare per creare valore, attraverso una gestione attenta delle risorse umane. Da Top Employers 2013 che assegna ogni anno un riconoscimento di valore prestigioso per quelle imprese con risultati di eccellenza nella gestione delle strategie e politiche di Risorse Umane (HR), sembrerebbe che la qualità proprio delle risorse umane sia valutata anche in momenti difficili e recessivi.

Severo processo di verifica

Sono quarantacinque le aziende italiane Top Employers Italia 2013: imprese dove l'ambiente di lavoro sembrerebbe ottimo, il prendersi cura dei propri dipendenti è un valore primario, e le politiche HR sono all'avanguardia. La certificazione si ottiene dopo un processo di analisi e verifica, che applica indicatori di criteri di oggettività, trasparenza, indipendenza, basata sull'analisi di cinque criteri di valutazione aziendali: retribuzione; condizioni di lavoro e benefit; formazione e sviluppo; opportunità di carriera; cultura aziendale.
Solo le imprese che raggiungono i più alti punteggi richiesti dalla certificazione sono riconosciute come Aziende Top Employers e ottengono il Marchio di Qualità della Certificazione Top Employers.
Top Employers Italia è giunto, nel 2013, alla 5° edizione e conferma l'eccellenza delle aziende italiane, cresciute nel corso degli anni: sono quarantacinque infatti le aziende certificate quest'anno, a fronte delle 38 del 2012.


Tetra Pak al primo posto


Tra le 45 aziende certificate Top Employers Italia 2013, le cinque imprese che hanno ottenuto i punteggi più alti, e che quindi possono essere considerate le Top 5 2013, sono: 1. Tetra Pak; 2. Abbott; 3. PepsiCo; 4. Avanade; 5. Elica.
Al primo posto in assoluto c'è Tetra Pak, multinazionale specializzata nella produzione di sistemi per il trattamento e il confezionamento degli alimenti; fondata nel 1952 a Lund, in Svezia, da Ruben Rausing,  oggi è controllata dalla terza generazione della sua famiglia. La sede centrale italiana di Modena ha oltre 800 dipendenti ed è focalizzata sulla ricerca e sviluppo, oltre che sull'innovazione di prodotto e di processo.

Retail e largo consumo

Nel settore della grande distribuzione e largo consumo si distinguono: Adidas, Birra Peroni, British American Tobacco Italia, Conforama Italia, JT International Italia, Mediamarket, Olympus Italia, PepsiCo, Philip Morris Italia, Samsung Electronics Italia, Tetra Pak. Dalle politiche di valorizzazione-retribuzione, benefits, passando per la formazione, le opportunità di carriera e la cultura aziendale - è stato possibile, per esempio, per Birra Peroni ottenere, per il quarto anno consecutivo, la Certificazione Top Employers del CRF (Corporate Research Foundation) Institute. Il Marchio di Qualità Top Employers è rilasciato solo alle aziende che dimostrano l'eccellenza nella gestione delle politiche HR ed è per Birra Peroni la testimonianza del valore che è riconosciuto alle persone che lavorano in tutta la sua filiera produttiva.

Marchio di Qualità

Il Progetto Internazionale di Certificazione Top Employers valuta in maniera indipendente e oggettiva le strategie e le politiche di gestione HR di aziende nazionali e multinazionali in tutto il mondo. Attraverso un percorso strutturato e una metodologia elaborata, le aziende trasmettono tramite l'HR Benchmark survey una serie di dati e informazioni riguardanti le loro politiche di gestione HR. Tali dati, analizzati da CRF Institute e sottoposti ad audit da parte della società di revisione Grant Thornton, sono sintetizzati in un punteggio relativo alle cinque  categorie di valutazione sopra elencate. Solo le aziende che raggiungono i più alti punteggi richiesti dalla Certificazione sono riconosciute e certificate come Aziende Top Employers e ottengono il marchio di Qualità della Certificazione Top Employers.

Le aziende italiane Top Employers 2013 in ordine alfabetico

Abbott, Accenture, Adidas, Autostrade per l'Italia, Avanade, Birra
Peroni, BNL Gruppo, BNP Paribas, British American Tobacco Italia,
Capgemini, Cariparma, Chiesi Farmaceutici, Conforama Italia, Datalogic,
Dedagroup ICT Network, Electrolux, Elica, Enel, Ernst & Young,
Finmeccanica, Goodyear Dunlop Tires Italia, Gruppo Hera, Istituto
Europeo di Oncologia, Indesit Company, ING Direct, JT International
Italia, Mediamarket, Novartis Farma, Olympus Italia, PepsiCo, Philip
Morris Italia, Samsung Electronics Italia, Sanofi Italia, SAS, SIA,
Sigma-Aldrich, Starwood Hotels and Resorts, Techint Group, Technip
Italia, Telecom Italia, Tenaris, Tetra Pak, UniCredit, Valeo, Vitec
Group Imaging Division, Volkswagen Group Italia.


I profili completi delle aziende, con le motivazioni e i criteri della certificazione, sono visitabili sul sito www.topemployers.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here