Totem multimediali alla prova della privacy

Il digital signage è il presente della comunicazione visuale nei punti di vendita e non solo, con software evoluti si è in grado di gestire un palinsesto di contenuti personalizzati programmabili e trasmessi in concerto su display singoli o all’interno di una rete. Dal “Welcome” che accoglie il cliente, alle comunicazioni di servizio legate a particolari promozioni, fino al menu personalizzabile, trasmesso sul medesimo display ma a un orario differente. Finché si parla di schermi passivi nessun problema, ma quando questi totem diventano multimediali, integrando dunque videocamere e sensori biometrici, l’attenzione si sposta inevitabilmente anche sui dati personali degli utenti che interagiscono, più o meno consapevolmente, con il sistema.

Il tema dell’utilizzo dei dati personali è infatti sempre più al centro dell’attenzione pubblica: non solo per lo scandalo scoppiato con Cambridge Analytica (che ha chiuso nell’aprile 2018 a causa dello scandalo), sui dati degli utenti Facebook o per l’entrata in vigore, dal 25 maggio, del regolamento sanzionatorio del Gdpr, General Data Protection Regulation, che cerca di rispondere alle domande su come devono essere utilizzati e in che modo devono essere conservati, i dati personali degli utenti che accedono a un determinato servizio. Rientrano in questo ambito i totem multimediali, che mostrano la pubblicità contestuale, adeguata cioè al soggetto che si ferma davanti allo schermo. Si tratta di un comparto in crescita, si stima che al 2021 varrà 1 miliardo di dollari negli Usa, che ha attirato l’attenzione dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali che, con un provvedimento del mese di gennaio 2018, ha imposto alcuni provvedimenti alle società che gestiscono questi sistemi.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Se sei abbonato, fai per visualizzare il contenuto, altrimenti abbonati

Sei abbonato a Gdoweek ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrandoti qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento, entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome