Veneto: export di vino da record

Con quasi 1,6 miliardi di euro di vino esportato nel 2013, il Veneto non solo si conferma la prima regione d'Italia per vendite oltre frontiera, ma allunga le distanze dal diretto inseguitore - il Piemonte - che segue con 969 milioni di euro. Mentre per quanto riguarda i vini delle altre grandi regioni produttrici si registra un +10% dell'Emilia Romagna (giunta al massimo storico dei 388 milioni di euro), un +9% del Piemonte, un +6% della Toscana e del Trentino Alto Adige.

L'analisi

Nell'analisi del Wine monitor di Nomisma, da cui abbiamo tratto i dati, non mancano anche i segni meno. Il calo più eclatante  riguarda i vini della Puglia che - dopo un decennio di crescita ininterrotta e che ha visto l'export praticamente raddoppiare tra il 2003 e il 2012 - hanno subito un calo del 21%, retrocedendo così a meno di 100 milioni di euro di vino esportato.



Export
A livello generale in ambito regionale per quanto concerne l'export tra i Dop i rossi toscani la fanno da padrone con oltre 500 milioni di euro di vendite oltre frontiera nel 2013. Tra i bianchi è una questione prettamente del nord-est, tra gli spumanti prevale il prosecco.
Oltre l'80% dell'export di vino italiano è costituito da vini Dop e Igp.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here