Winelivery arriva a Firenze in partnership con Signorvino

winelivery logo

Dopo Milano, Torino, Bologna e Bergamo, Winelivery arriva nel capoluogo toscano. L’arrivo a  Firenze è collegato alla partnership con Signorvino che vanta punti di vendita in varie città italiane. L’insegna si affida dunque al fast delivery per la consegna a domicilio dei vini in assortimento che, in linea con i servizi di Winelivery, saranno consegnati in meno di 30signorvino-firenze- minuti, e, assicura l’azienda, con il vino alla corretta temperatura di servizio, pronto per essere stappato. Si accede al servizio scaricando l’app Winelivery, disponibile per iOs e Android, o accedendo al sito www.winelivery.com. Dopo la registrazione va inserito il proprio indirizzo all’interno della città di Firenze. Il catalogo offre una proposta di 200 etichette.  Anche a Firenze, così come nelle altre in cui il servizio è attivo, l’ordine minimo sarà di 10 euro, con la possibilità di acquistare anche una sola bottiglia, senza spese di spedizione.

 

Luca Pizzighella, direttore di Signorvino, definisce questa partnership “una vera evoluzione. Non vogliamo snaturare i rapporti umani tipici del negozio e concentrati sul confronto diretto con il consumatore; - sottolinea - ma offrire un’ulteriore opportunità a chi desidera il vino giusto per ogni occasione, scelto tramite il supporto del sito e reperibile con velocità, già alla temperatura ottimale di consumo”.

Francesco Magro, ceo e co-fondatore di Winelivery, commenta: “Due importanti brand italiani, impegnati nel wine business, che si completano perfettamente: Signorvino per la selezione delle migliori etichette italiane, Winelivery con il suo servizio di consegne a domicilio di altissimo livello”.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome