Lidl: il successo dell’engagement passa da Facebook

Socializzare, condividere, fidelizzare. A monte ci sta uno strumento primario chiamato Facebook, che i retailer possono, o meglio devono sfruttare per un engagement continuativo ed esteso dei consumatori. Lo sa bene Lidl, che in quanto a interazione è riuscita a trovare un modello vincente attraverso la sua recente iniziativa di crowsourcing Pizza FANtastica.

pizza FANtastica LidlLa catena aveva lanciato a giugno un’applicazione che invitava gli utenti della sua pagina Facebook a creare la loro ricetta personalizzata scegliendo tra 24 ingredienti e annunciando che avrebbe messo in vendita nei suoi 570 store la pizza più votata.

Pizza FANtasticaL’operazione di social media marketing si è rivelata particolarmente efficace, tanto che nel giro di due settimane i fan di Lidl Italia sono aumentati di 40mila, mentre le creazioni proposte sono state 10mila. Tra queste ultime ha vinto con 4.500 voti la combinazione “Gorgonzola DOP con speck e noci”, eletta Pizza FANtastica 2015 e inserita in offerta dal 21 settembre, con vasca surgelata ad hoc e relativa cartellonistica, per un prezzo di 2,49 euro.

I risultati per il retailer sono stati ottimi e in linea con quanto atteso, considerato il successo riscontrato  con la stessa app da Lidl Spagna, dove agli utenti è stato chiesto di creare un gelato personalizzato. In Italia per la catena si tratta della prima iniziativa del genere, ma difficilmente sarà l’ultima. Si tratta infatti di una formula collaudata che parte da un forte impegno a lungo termine sul canale social.

A conferma del ruolo dei social, un video creato ad hoc per la pizza

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome