Vespucci per navigare nell’arredamento etnico

    • Università: Università Commerciale Luigi Bocconi
    • Docenti:

      Sandro Castaldo

    • Studenti:

      Noemi Sferlazza, Niccolo Livi, Marco Bergonzini, Giulia Darosi, Catia Nesci, Isabel Bombelli

    Il negozio di arredamento etnico Vespucci nasce dalla volontà di colmare un gap nell’offerta attuale: a oggi i negozi di arredo etnico sono per la maggior parte caratterizzati da layout espostivi caotici che confondono il cliente e da un’offerta limitata, caratterizzata da un basso tasso di rotazione. Visti i trend positivi nel settore dell’arredamento e il crescente apprezzamento da parte dei consumatori per tutto ciò che è multiculturale, il format nasce dall’idea di contaminazione tra negozio d’arredamento etnico, museo e luogo d’incontro. Lo store non è un semplice negozio, ma è uno spazio di apprendimento che permette di scoprire e conoscere i paesi e le culture da cui provengono gli oggetti, aumentando così il valore percepito dal cliente e spingendolo a tornare.
    Il punto di vendita di 300 mq è stato concepito partendo dalla visione del cliente come pioniere ed esploratore (come Vespucci) che girando per il mondo scopre popoli e culture. Da qui la scelta di un round cafè centrale, chiamato Amerigo Cafè, che richiami l’idea del globo e della circolarità. L’offerta del cafè è multietnica arricchendo così l’esperienza del consumatore: sangria dalla Spagna, latte di cocco dalla Polinesia, rooibos dal Sud Africa... Il bar è anche stimolo per i consumatori curiosi, ma non propensi ad un acquisto nell’immediato, che sono spinti ad entrare e guardarsi intorno potendo consumare qualcosa di veloce. Dal caffè si aprono a raggiera i cinque spazi espositivi dei prodotti d’arredo: ciascuno spazio è dedicato a uno dei 5 continenti rendendo così l’offerta varia e completa. Gli spazi sono divisi tra loro, ma aperti verso il caffè per favorire un senso di inclusività e unione tra le diverse culture. Non esiste un percorso predefinito, ciascuno può decidere a seconda delle sue esigenze e preferenze, autocreandosi così la propria shopping experience, grazie al supporto di totem e di tablet che permettono al cliente di accedere a contenuti esclusivi riguardanti l’offerta dei prodotti e la cultura a essi legata. L’assortimento vede la scelta di non proporre grandi arredi, visto il trend più proficuo dei complementi d’arredo e la crescente volontà di personalizzazione della casa attraverso piccoli oggetti che possono essere sostituiti più facilmente e con cadenza più frequente.
    L’assortimento è composto da 3 categorie merceologiche: complementi d’arredo, piccoli arredi e tessili per la casa provenienti da aziende operanti in diverse aree geografiche. La rotazione dell’assortimento è trimestrale e talvolta comporta anche l’introduzione di nuovi fornitori. La presentazione del nuovo assortimento avviene grazie ad eventi durante
    i quali i fornitori presenti nello shop mostrano come producono il loro prodotto o lo personalizzano.
    Vespucci possiede anche un sito online da cui è possibile acquistare tutti i prodotti della collezione.
    I prezzi si collocano tra il lusso accessibile e quello medio, coerentemente con la nostra offerta e il target da noi identificato. Persone tra i 25-60 anni con possibilità di spesa medio-alta, appassionati di design, curiosi, a cui piace viaggiare e conoscere culture diverse. Il nostro target è alla ricerca di prodotti particolari, di qualità, non facilmente reperibili e che raccontino la loro provenienza e specificità giustificandone così il premium price. La collocazione ideale dello store Vespucci è in grandi città. Per il primo store si è scelta la zona di Brera a Milano, poiché rappresenta un ambiente sofisticato, aperto e multiculturale. L’ubicazione è strategica per la partecipazione ad eventi, quali la Design Week (il lancio del negozio avverrà nel 2019 proprio nei giorni della Design Week). Il format è replicabile in altre grandi città italiane (ad esempio Firenze, Venezia, Roma).

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci il tuo nome