Inaugurato Il Centro ad Arese, tra i più grandi d’Europa

 

È stato inaugurato ieri, 14 aprile, nell’ex area dell’Alfa Romeo ad Arese (Mi), acquistata più di venti anni fa dal gruppo Finiper, un nuovo centro commerciale, Il Centro, tra i più grandi d’Europa, sviluppato su oltre 90.000 mq di GLA, con oltre 250 insegne. Per il progetto della nuova struttura ha collaborato Design International, gruppo leader nel settore commerciale e di intrattenimento, diretto da Davide Padoa, Chief Executive, che ha voluto un concept in grado di creare una vera e propria strada di città, estesa su piazze sequenziali e su un sistema di edifici dentro l’edificio, ossia Palazzi interni, che si snodano lungo il percorso commerciale. DAVIDE PADOA INAUGURAZIONE IL CENTRO arese



Anziché trattare i singoli punti di vendita con un fronte vetrina bidimensionale, i negozi sono trasformati in veri e propri Palazzi all’interno della propria città. Locomotiva alimentare è Iper, La grande i che si trova su uno dei principali ingressi del centro, dove è stato realizzato un Market Place, che si affaccia su una larga piazza ottagonale dedicata ai prodotti del fresco, dalla quale si accede, in un unico flusso continuo, all'interno dell'ipermercato.

Al primo piano del Market Place è stata inserita una piazza di ristoranti, collegata con una rampa elicoidale al piano mezzanino e al piano terra dell’Iper: una sorta di Guggenheim newyorkese ispirato all’arte del cibo e del fresco, che rappresenta una delle principali aree di attrazione della food court, con Kentucky Fried Chichen, McDonald's, La piadineria e un birrificio artigianale, nuova attività di Iper, La grande i.

All’interno del centro è stato inserito un edificio denominato il Palazzo dei Profumi che ospiterà la Boutique del Regalo, un palazzo di vetro a marchio Swarovski e altri gioielli nel cuore della strada, ispirandosi alla Covent Garden londinese.

Non poteva mancare, una Fashion Court all'altezza delle aspettative: ospita importanti brand internazionali, tra cui il primo Primark store aperto in Italia, H&M, Zara, Massimo Dutti, Superdry, Mac, solo per citare alcuni dei 200 brand presenti per un totale di 250 negozi che comprendono altre "prime volte", come Lego e KFC, piuttosto che nomi noti come Sephora, Mondadori Librerie, Pittarello, Tally Weijl, Terranova, OVS e ... .

Eco-sostenibilità. Particolarmente innovativa è anche la metodologia utilizzata nella progettazione del tetto: la struttura della copertura è in “gluelam beams”, ossia in legno lamellare strutturale realizzato con materiali sostenibili e con campate di oltre 40 metri. L’intero complesso è stato progettato secondo rigidi criteri di risparmio energetico e bio-sostenibilità, in linea con gli standard promossi dal U.S. Green Building Council per ottenere la prestigiosa certificazione LEED® di livello Gold. L’alberatura è composta da piante ad alto fusto che arricchiscono il percorso esterno e interno, un vero e proprio giardino con chioschi e ristoranti, piste ciclabili, giochi bimbi e altre attività legate allo sport, ai motori e alla salute.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome