Selex: come essere distintivi e competitivi

Un insieme di scelte a livello di assortimento, pricing, promozioni e visual merchandising che nel tempo ha consolidato le performance delle imprese socie con la centrale come aggregatore di esperienze sulle quali ragionare, confrontarsi prima dell’implementazione. Questo il segreto di Gruppo Selex, che ha chiuso il 2017 con un fatturato a quota 10,5 miliardi di euro, registrando una crescita importante (4,1 rispetto al 2016) a valori correnti, confermata a parità di rete (+1,3). “Siamo soddisfatti dei risultati, ma sappiamo bene che c’è ancora e sempre da fare per mantenere una rete efficiente, competitiva, aggiornata e distintiva -spiega Maniele Tasca, direttore generale di Gruppo Selex-: i nostri imprenditori, nei loro territori, lo sanno bene e per natura guardano avanti alla ricerca di stimoli sempre nuovi”.

Come l’eCommerce?

Con il nostro sito CosìComodo le vendite online per noi sono destinate ad essere una componente essenziale del nostro sistema: siamo soddisfatti dei risultati ottenuti finora con le sei insegne che hanno aderito e i 22 punti di vendita coinvolti e stiamo lavorando per migliorare in tempi breve la copertura territoriale.

Quali le priorità di oggi?

Prima di tutto l’ammodernamento della rete che, a parità, ha registrato un incremento di fatturato pari dell’1,3%, un dato importante in un mercato che registra il -1,5%. Focus sulla rete per noi significa avere a disposizione un budget di 330 milioni di euro (rispetto ai 215 dello scorso anno) e lavorare a tutto campo in termini di spazi, ambientazioni e servizi con l’obiettivo di essere sempre più distintivi, ma anche efficienti e competitivi.

Come si ottiene maggiore competitività?

Oggi la pressione sui prezzi è molto forte: per il consumatore è una priorità, che siamo più che mai determinati a garantire, nonostante aumenti a volte ingiustificati dei listini da parte dei fornitori, in un contesto di mercato difficile, con anche nuovi competitor. Avere un posizionamento distintivo e competitivo non significa solo prezzi giusti per i diversi bacini di utenza, ma anche layout in cui è facile orientarsi, negozi puliti e piacevoli e, soprattutto, personale competente e orientato al cliente. Vuol anche dire revisioni continue (ogni 6/12 mesi) delle categorie per inserire in anticipo prodotti più innovativi; significa ampliare freschi e freschissimi, con offerte più profonde e con focus su piatti pronti e preparati, dare spazio al bio e alle Mdd premium e legate al benessere. E c’è ancora altro …

Entrate in nuovi business?

La priorità rimane il core business dove c’è molto da fare, ma stiamo lavorando sul canale petfood, utilizzando anche l’esperienza di alcuni nostri soci già attivi e grazie ai quali siamo riusciti a dare ai nostri assortimenti nazionali un maggiore contenuto di specializzazione. Inoltre, siamo molto attenti alla crescita dei consumi fuori casa ....

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome