Alessandro Cerbai, presidente BigMat Italia

Toscano (di Sesto Fiorentino) e volto storico di BigMat Italia, Alessandro Cerbai è stato nominato presidente ed è il suo primo mandato in questa veste. Tra gli obiettivi della sua nuova presidenza Cerbai sottolinea l’importanza di far crescere ancora Gruppo BigMat: "Abbiamo un brand internazionale e un’insegna forte grazie alla quale poter sviluppare ulteriormente la nostra rete sul territorio italiano, dando servizi e risposte alle nostre aziende socie e contribuendo così al miglior posizionamento possibile sul mercato". Alessandro Cerbi raccoglie il testimone da Rocco Alfano in carica da 7 anni.

Rinnovato anche il Cda composto da 11 membri di cui 6 nuovi consiglieri e 5 conferme.

Il fatturato 2020 (445 milioni di euro) ha registrato una lieve flessione rispetto al 2019. L'anno scorso ha visto anche quattro nuovi ingressi: Barbella New Generation di Castellammare di Stabia (Na), Bit Imperia di Imperia, Edilizia Di Leone di Benevento e Orlandi Edilizia di Subiaco (Rm).

BigMat Italia ha oggi 115 soci, distribuiti su tutto il territorio nazionale, con 200 punti di vendita.

L’Assemblea nazionale, primo evento in presenza dopo quasi due anni di riunioni a distanza, ha rappresentato anche un momento di dialogo e condivisione. Nella cornice del Teatro Odeon, la quasi totalità dei soci si è riunita per condividere progetti ed esperienze, per fare il punto della situazione sui trend del settore e confrontarsi sulle strategie di sviluppo del Gruppo.

In un mercato in costante evoluzione, caratterizzato da forte dinamismo che vede i multipoint crescere e rafforzarsi, BigMat è a fianco dei suoi associati attraverso nuove modalità per gestire le dinamiche della distribuzione edile,  garantire la perennità e lo sviluppo del Gruppo.

Il consorzio si propone nel panorama della distribuzione edile con un progetto di Supporto Rete che mette tutti i servizi e le potenzialità del network a disposizione dei soci che scelgono BigMat e che decidono di intraprendere percorsi di consolidamento attraverso progetti di aggregazione e acquisizione.

Sempre nell’ottica di presidio e sviluppo della Rete a livello nazionale, statuto e regolamento sono stati aggiornati per agevolare l’ingresso di nuovi soci e favorire una maggiore copertura e prossimità dei Punti Vendita al territorio e agli interlocutori della filiera edile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome