CDC, via libera al concordato preventivo per la continuità aziendale

Retail

CDC Point Spa, facendo seguito a quanto annunciato il 9 gennaio scorso, ha reso noto che, con provvedimento depositato presso la cancelleria del Tribunale di Pisa in data odierna, il Tribunale di Pisa, verificato il raggiungimento delle maggioranze richieste della legge e preso atto dell'assenza di opposizioni, ha omologato il concordato preventivo con continuità aziendale ai sensi degli articoli 161 e 186-bis della legge fallimentare con decreto motivato non soggetto a gravame ai sensi dell'art. 180, comma terzo, LF.

A seguito dell'omologazione del concordato preventivo -si legge in una nota aziendale- "CDC sarà posta in liquidazione e l'azienda rilevata da una società di nuova costituzione (NewCo) che interverrà quale assuntore per assicurare la continuità dell'attività. Non è prevista una quotazione in borsa della nuova società, né sono previsti diritti di opzione a favore degli attuali azionisti della CDC Point S.p.A., come già comunicato al mercato in data 23 novembre 2012, 17 gennaio 2013, 6 marzo 2013, 8 aprile 2013, 11 giugno 2013 e 31 ottobre 2013".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here