Conapi: siglato closing per la cessione della partecipazione in Alce Nero

honey bee working on a cell

Conapi, il Consorzio Nazionale Apicoltori con sede a Monterenzio (Bo), leader nella produzione di miele nazionale biologico e convenzionale, che raggruppa 270 aziende, circa 600 apicoltori, con circa 100 mila alveari in tutta Italia (il 50% bio) con una potenzialità produttiva pari a 3 mila tonnellate di miele ogni anno, ha ceduto a La Cesenate Conserve Alimentari l’intera partecipazione da essa detenuta nel capitale sociale di Alce Nero. Il closing dell’accordo tra le due realtà legate fino ad oggi da una storia comune è stato firmato il 3 settembre.

L’operazione –ha spiegato Diego Pagani, presidente di Conapi– si inserisce in un preciso Piano Strategico quinquennale di rafforzamento della nostra posizione nel mercato nazionale ed internazionale, ed è in sintonia con la mission del consorzio che punta a valorizzare gli apicoltori soci e le loro produzioni, dal miele alla pappa reale, dal polline alla propoli, realizzate nel segno di un’agricoltura pulita, di qualità e rispettosa della biodiversità”.

La partecipazione oggetto della cessione corrisponde al 12% del capitale di Alce Nero e rappresenta l’ultima detenuta da Conapi nella compagine societaria. Nel 2014 era stato ceduto il 10% a fronte della riacquisizione di un ramo d’azienda che comprendeva il marchio premium Mielizia, Cuor di Miele (brand riservato alla rete Ecor NaturaSì) e le altre produzioni apistiche a marchio del distributore.

“L’acquisizione e il rilancio del marchio Mielizia nel 2014 è stata una scelta senza dubbio coraggiosa e lungimirante, che si è rivelata vincente, come dimostra chiaramente il progressivo aumento di fatturato complessivo della nostra cooperativa che è passato dai 16 milioni di euro del 2014 ai 22 milioni di euro del 2018”. – commenta Nicoletta Maffini, direttore commerciale e marketing Conapi.

Tale operazione segna per Conapi l’uscita definitiva dalla Società Alce Nero, di cui è stata socio fondatore nel 1999, contribuendo sia alla crescita della società, sia sostenendo l’importanza del biologico come volano di un progetto di futuro sostenibile, per riaffermare oggi il core business della Cooperativa: dare la massima valorizzazione alla più importante filiera apistica in Europa, investendo in innovazione e puntando sulla crescita di una straordinaria compagine sociale formata da apicoltori che, dal Piemonte alla Sicilia offrono prodotti d’eccellenza.

E proprio nell’anno delle celebrazioni del suo 40esimo, il marchio premium Mielizia, è stato protagonista alla 31° edizione di Sana, il salone internazionale del biologico e del naturale, che si è svolto a Bologna dal 6 al 9 settembre 2019, presentando la line extension Mielizia Bio, la nuova linea di miele biologico proveniente dalla vera e unica filiera dei prodotti apistici italiani, a cui si aggiungono le nuove referenze nate all’insegna del claim “Insieme per la Biodiversità”: composte di frutta, frollini e gelati che vanno ad arricchire la linea di integratori biologici già presenti sul mercato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome