Consorzio Coralis: nuove vie per valorizzare i collaboratori in store

Eleonora Graffione, presidente Coralis
Eleonora Graffione, presidente Coralis

Gruppo Coralis ha fatto della preparazione del personale e del suo costante aggiornamento uno dei propri punti di forza (insieme a una politica commerciale che prevede prezzi bassi tutti i giorni senza l’utilizzo del volantino promozionale, fatta eccezione per il periodo natalizio e pasquale).

“La crescita dei collaboratori è un percorso trasversale che passa dall’approfondimento delle tecniche di vendita, al rispetto ed al riconoscimento dei clienti, all’ottimizzazione delle competenze professionali, senza tralasciare le relazioni tra i colleghi e il management delle aziende”, spiega Eleonora Graffione, Presidente Coralis.

Per questo “abbiamo individuato, negli ultimi anni, strumenti pratici per riorganizzare e migliorare le performance dei punti vendita attraverso l’operato dei collaboratori ed alcuni tra i nostri soci hanno sviluppato pratiche e laboratori adeguati alla realtà e alle relazioni che vivono ogni giorno, nei propri specifici territori”, specifica Graffione.

Ed è in questo contesto che si situa la giornata di confronto organizzata da Pascar per i dipendenti Coralis sul tema del saper chiedere scusa. L'evento è solo un esempio di come sia possibile concretizzare un diverso modo di interpretare l’azienda ed i rapporti interpersonali al suo interno.

Modificare abitudini e stili comportamentali acquisiti non è semplice”, ribadisce Eleonora Graffione: “Ma il lavoro di squadra, le iniziative messe in campo dal Consorzio a favore dei soci che hanno sempre come focus le persone, lo scambio di conoscenza, l’appartenenza al proprio territorio e il rispetto per le diversità che diventano risorse, stanno cominciando a dare i frutti sperati e Pascar ne è una prova”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome