Convenienza e sostenibilità ora viaggiano con l’app

Servizi

Siti internet e applicazioni dell'ultima generazione vengono in aiuto per acquisti più consapevoli. Due sono le grandi priorità del consumatore responsabile, ma anche protagonista degli acquisti sia online che tradizionali: il prezzo adeguato, conveniente, allineato alla media di mercato, da poter facilmente confrontare per fare da stimolo a un acquisto davvero ponderato, e la sostenibilità nel rispetto dell'ambiente e di altre importanti coordinate, del prodotto da acquistare.

Il prezzo auspicato di Nifti

Riguardo al prezzo con l'ultima app nata dalla creatività di due studenti Mba di Tuck School of Business Nifti.com si dà la possibilità a chi acquista, di farlo proprio al prezzo desiderato: collegandosi con Nifti si
permette ai consumatori di annunciare il prezzo auspicato di un prodotto, di seguire l'evoluzione del prezzo di ciò che si vuol comprare attraverso vari siti, e finalmente quando il prezzo scende al livello voluto, Nifti invia una mail all'aspirante acquirente. Così alle domande che ogni consumatore si fa: "quando comprare e da chi acquistare" risponde l'app, rendendo il processo d'acquisto molto più facile.
I rivenditori beneficiano inoltre del servizio, poiché Nifti produce traffico diretto sul loro sito quando i consumatori sono informati di un calo di prezzo.
Quest'app è stata creata a settembre 2013 da due studenti Mba, Nathan Sharp e Greg Kimball, che hanno lanciato l'applicazione durante il loro anno accademico alla Tuck School. L'idea è nata frequentando un corso di economia manageriale e i due fondatori hanno approfittato del loro tempo dentro e fuori l'aula per creare il proprio business. Grazie al network di ex allievi della scuola, la loro idea è diventata realtà.

Nuovi modi di pensare ai problemi di business

"La nascita di Nifti è profondamente legata a concetti e metodologie che abbiamo acquisito a Tuck -spiega Greg Kimball- il progetto si è evoluto man mano che ci siamo aperti a nuovi modi di pensare ai problemi di business in corsi come Operations Management e Strategic Principles for Internet Businesses".
In pratica, i due neo-laureati hanno creato un carrello universale. Per i rivenditori, l'applicazione online crea i migliori profili con le preferenze dei consumatori. Nifti raggruppa i dati essenziali per mostrare esattamente ciò che i clienti vogliono in una serie di categorie diverse. La Business School Tuck ha una lunga esperienza nella formazione di imprenditori nel campo digitale, e ha recentemente lanciato la Entrepreneurship Initiative per sostenere l'imprenditorialità degli studenti attraverso la creazione e il coordinamento di programmi, attività ed eventi.

In difesa dei consumatori responsabili

Si sta diffondendo sempre di più, con informazioni che si arricchiscono rapidamente greencode info® servizio d'informazioni sul web e sui dispositivi mobili sull'impatto ambientale dei prodotti della grande distribuzione.
Avviato in una fase sperimentale alla fine del 2011, oggi in stretta partnership con Greenext, una società specializzata nel monitoraggio della grande distribuzione, GreenCode ha sviluppato un software per creare una banca dati che raccoglie le caratteristiche ambientali, dei prodotti della grande consumazione distribuiti in Francia. Sono calcolati in maniera omogenea tutti i dati generici, dei prodotti presenti nel mercato, questi profili permettono di valutare preventivamente l'impatto ambientale dei prodotti, e verificare anche come potrebbero essere migliorati rispetto a tutto il ciclo di vita dalla produzione delle materie prime sino allo smaltimento dei rifiuti.
Un'app che segue lo stesso percorso dell'americana Goodguide il sistema che valuta una grande varietà di prodotti, attraverso indicatori sociali, sanitari, e ambientali. Il suo inventore Dara O'Rourke dell'Università di Berkeley-California cominciò analizzando la crema solare usata dalla figlia, e dopo alcune ricerche scoprì che conteneva un ingrediente cancerogeno.

GoodGuide informa su 65.000 prodotti

Il sito oggi informa, sull'impatto ambientale, sociale e sugli aspetti sanitari di oltre 65.000 prodotti fra cibo, giochi, igiene personale, pulizia della casa, elettronica. GoodGuide, ha rilasciato una nuova applicazione per iPhone e Android che esegue la scansione dei codici a barre. Solo qualche minuto per mostrare sul touch del device dati sulle proprietà dei prodotti in commercio, fornisce anche alcune informazioni sull'azienda produttrice. L'applicazione vuole aiutare i clienti a individuare i prodotti più ecologici, con un panorama completo d'informazioni nutrizionali, le valutazioni da parte del produttore e dei clienti, con l'impatto ambientale che un determinato prodotto ha lungo il suo ciclo di vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here