Coop e LifeGate insieme contro l’inquinamento da plastica

Nuova iniziativa ambientale di Coop, che si unisce a LifeGate per ridurre l’inquinamento dei mari dalla plastica. Nell'ambito del progetto LifeGate PlasticLess, infatti, l'insegna installerà 25 dispositivi cattura-rifiuti "Seabin" nelle acque di mari, fiumi e laghi di diverse città italiane.

Lo strumento consente di recuperare in media oltre 500 chilogrammi di rifiuti plastici all’anno, comprese le microplastiche e le microfibre. Si è partiti a Firenze, presso la Società Canottieri sotto il Ponte Vecchio e le prossime tappe previste sono: Pescara, Genova, il Lago Maggiore in Piemonte, Castiglione della Pescaia, Livorno, Brindisi, Milano, Trieste e Ravenna.

Parliamo di "un ideale virtuoso giro d’Italia che si concluderà nella stagione estiva 2021", come spiega Coop. Un progetto che si aggiunge a già annunciate azioni sui prodotti, comprensive di riduzione, riciclo e riuso, che permetteranno a Coop di raggiungere nel 2025 un risparmio totale di plastica vergine di 6.400 tonnellate annue, corrispondenti al volume di circa 60 Tir (circa una fila di 1 km di Tir in autostrada).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome