Desigual esplora nuovi codici e linguaggi visivi per dare vita a una comunicazione d'impatto e capace di coinvolgere a distanza, pur restando in linea con la propria identità di brand multicolor. L'occasione è il lancio della nuova capsule collection Desigual x Marìa Escoté, che ha come protagonista della campagna l'attrice Milena Smit.

Per il video di presentazione (sopra) sono state utilizzate 114 fotocamere ad alta definizione e uno scatto sincrono per la scansione 3D dei capi e della testimonial, convertita in avatar. A creare spazi e set virtuali dove l'avatar prende vita l'artista digitale Julia Salnikova, insieme agli specialisti di animazione 3D Adem e Halel e allo staff spagnolo di Shu Digital.

Il tutto ha dato vita a un'esperienza ad altissima definizione dove il colore e il relativo dinamismo cromatico sono assolutamente centrali e coinvolgono con effetti dal sapore game e cinema. La stessa stilista spagnola creando la collezione ha parlato di "attivisti e dee del colore", tra esplosioni floreali, presenze animali e rimandi mitologici.

Quella che emerge nel complesso è una donna forte, energica e quasi super-eroica capace di intercettare il moderno tema dell'empowerment femminile e coinvolgere il target, soprattutto più giovane, con modelli carismatici. Il tutto, però, senza citazioni o dichiarazioni, ma solo con la forza dell'immagine.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome