Euronics, nuovo formato “in linea con le attuali tendenze retail”

Euronics, una delle insegne più famose d'Italia nella vendita al dettaglio di elettrodomestici ed elettronica di consumo, propone a Milano, Corso XXII marzo, il formato per la nuova generazione di negozi. Obiettivo: offrire un’esperienza omnilocale e personalizzata al consumatore, dove i vantaggi della tecnologia digitale si uniscono a quelli dell’esperienza nel punto di vendita.

Da un anno Euronics ha avviato un percorso di trasformazione con lo scopo di rendere i soci retailer omnilocali, attivi, cioè, su tutti i punti di contatto cliente-negozi, ma nel contempo focalizzati sul territorio e sulla centralità dei punti di vendita fisici e degli addetti in negozio come valore differenziante sul mercato.

Da sin. Alessandro Butali, Stefano Caporicci e l'architetto Marco Pucci

Passaggio epocale dal colore al nero/grigio 

Il primo cambiamento del nuovo concetto parte dagli elementi estetici, con l’adozione di una veste (look) tecnologica che si esprime nella scelta dei materiali e dei colori, caratterizzati dalla predominanza del grigio antracite: "una scelta in linea con le più attuali tendenze di retail design -precisa Stefano Caporicci, presidente di Nova SpA, uno dei più importanti soci del gruppo- e distintiva rispetto ai format molto chiari del canale dell’elettronica di consumo. Anche le luci sono state progettate per fornire un’illuminazione più mirata e modulabile e creare un’atmosfera ricercata, quasi un richiamo alle tendenze del mondo fashion".

Le vetrine sono utilizzate a totale altezza e completamente a vista, soluzione che garantisce già dall'esterno una piena visibilità dell’interno del negozio, evidenziandone l'assortimento in esposizione.

Per Euronics il punto di vendita è anche un mezzo di comunicazione: da qui l'ampiezza dell’ingresso e la comunicazione al cliente attraverso una serie di schermi. I video presentano i servizi disponibili, le promozioni in corso e le ultime novità. Un ologramma 3D rende ancora più spettacolare la comunicazione all’interno del negozio incuriosendo anche i passanti, che vedranno dalle vetrine fluttuare nell’aria prodotti, scritte, figure e immagini.

Interazione: i totem digitali come fattore distintivo

I prodotti esposti sono in molti casi utilizzabili, connessi, accesi. Sono dotati di un cartellino elettronico che permette al responsabile del punto di vendita veloci modifiche ai prezzi, e ai clienti di accedere a informazioni come schede tecniche e video, utilizzando il QRCode e il proprio smartphone.

Fra gli elementi distintivi del nuovo negozio spiccano i totem digitali che danno la possibilità di visionare tutto l’assortimento Euronics disponibile, accedendo virtualmente a uno scaffale più ampio e articolato rispetto a quello disponibile in qualsiasi punto di vendita fisico. Dal totem l’utente può ordinare il modello selezionato o utilizzare i servizi disponibili in negozio, prenotare la consulenza di un addetto nel momento in cui tutto il personale è impegnato, o verificare se l’articolo ordinato con il prenota e ritira è già arrivato in negozio. Al ritiro dei prodotti acquistati on line è riservato un angolo dedicato.

Per migliorare il servizio ai clienti, tutti gli addetti sono dotati di un tablet multifunzionale per consultare in tempo reale le caratteristiche dei prodotti, avere a disposizione dati sulle offerte disponibili sui servizi da proporre o già prenotati; e gestire i pagamenti delocalizzati, una soluzione che permette agli addetti di guidare la relazione con il cliente lungo tutte le fasi del ciclo di vendita, partendo dalla consulenza per la scelta del prodotto, continuando con la verifica della consegna o dell’installazione, e arrivando a gestire il pagamento o l’attivazione di un finanziamento senza dover passare dalle casse.

La nuova logica del retail è "omnilocale"

In linea con il posizionamento di Euronics, che vede nell’assistenza fornita dal personale di punto di vendita un valore fondamentale, sono state dedicate giornate di formazione per gli addetti, focalizzate sul consumatore del nuovo millennio e sul modello retail omnilocale.

"Lo store sta cambiando il suo ruolo: da uno spazio dove acquistare un prodotto a un luogo parte di un sistema fisico-digitale, nel quale avere la possibilità di effettuare un’esperienza fisica e dove la tecnologia non è fine a se stessa ma ha come obiettivo quello di servire al meglio il consumatore, anche coinvolgendolo emozionalmente -commenta Alessandro Butali, Presidente di Euronics Italia-. La visita del e nel punto di vendita non può, quindi, prescindere dal cambiamento dei comportamenti di scelta e di acquisto dei consumatori a seguito della penetrazione dei canali digitali. Ecco perché abbiamo progettato un concetto secondo noi innovativo in cui la fisicità rappresentata dal negozio, dai prodotti e dagli addetti, viene amplificata da nuovi strumenti: le due dimensioni, quella fisica e quella virtuale, si potenziano reciprocamente per offrire un'esperienza d'acquisto più coinvolgente e appagante, oltre che più attuale".

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome