Gruppo Elior educa gli scolari all’alimentazione

Retail

Il concetto che il Gruppo Elior -leader in Italia nel mercato della ristorazione collettiva e terzo operatore in Europa- vuole trasmettere ai bambini è che i colori a tavola sono fondamentali per il nostro benessere ed è per questo che è anche importante variarli il più possibile.

Meccanica
Gli scolari diventano protagonisti con il
coinvolgimento attivo degli insegnanti, di un laboratorio multisensoriale. Sotto la supervisione dello chef Elior, che ogni giorno si occupa della ristorazione nelle scuole comunali della città e di una esperta nutrizionista, i bambini preparano gnocchi di patate colorati. Il rosso protegge il sistema immunitario, il verde ci libera dall' affaticamento, il viola si assume come antiossidante.

Dall'analisi sensoriale
I piccoli, che vengono stimolati all'analisi sensoriale dei prodotti, cominciano a mescolare farina, patate, uova, poco sale e gli “ingredienti segreti” (spinaci, pomodori...) che daranno le varie tonalità alla pasta. I bambini assaggiano i piatti preparati da loro scoprendo così un modo diverso di mangiare le verdure, anche quelle poco gradite e possono portare gli gnocchi a casa per essere cotti e condivisi con tutta la famiglia.

Dall'11 febbraio un'altra iniziativa sullo spreco
Partirà invece l'11 febbraio e proseguirà per tutto l'anno scolastico, Buon appetito… Piatto pulito dedicato agli alunni delle classi 4° e 5° della scuola primaria e di quelle della secondaria di primo grado. Lo scopo è rendere i ragazzi più consapevoli di quello che mangiano tutti i giorni, non solo nella qualità ma anche nella quantità. In questo modo verranno sensibilizzati verso tematiche come lo spreco di cibo e la loro mancanza nelle zone più povere del pianeta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here