Gruppo Gabrielli: gli investimenti per lo sviluppo

Nel corso del 2020, il Gruppo Gabrielli, come sottolinea il presidente Luca Gabrielli, ha dato un importante impulso allo sviluppo della struttura retail. L’azienda, che ha chiuso lo scorso anno con un incremento di fatturato del 4,5% attestato a 715 milioni di euro, ha recentemente potenziato la propria rete vendita con due superstore Oasi aperti a Zagarolo e Sulmona, incrementando la presenza sul territorio di pertinenza dove opera con 235 punti di vendita diretti divisi nei canali: Tigre, Oasi e Tigre Amico.

Complessivamente -aggiunge Luca Gabrielli- il valore  che la Magazzini Gabrielli spa eroga ai territori in cui è presente ammonta a 102 milioni di euro e ha registrato un aumento, nel 2019, del 6,3% rispetto all’anno 2018”.

Gli investimenti

Stando a quanto sottolinea il presidente del gruppo, l’azienda, nell'ultimo triennio, ha più che triplicato gli investimenti dotandosi anche del nuovo Cedi di Monsampolo. “Pressoché costante e continuo -conclude Luca Gabrielli- è anche l’investimento per il mantenimento delle strutture attuali e per l’upgrade tecnologico. In generale dal 2017 gli investimenti sono cresciuti dell’84%, segnale di quanto la compagine societaria creda nello sviluppo del business nonostante il perdurare della stagnazione del contesto economico e l’incertezza che caratterizza gli scenari futuri”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome