I limoni per la ricerca di Citrus nei supermercati di tutta Italia

Pronta al via l'iniziativa I limoni per la ricerca, legata a un progetto di Fondazione Umberto Veronesi, in partnership esclusiva con Citrus l’Orto Italiano (azienda del settore ortofrutticolo), nata con l'obiettivo di finanziare la ricerca scientifica d’eccellenza.

I limoni siciliani primofiore saranno in vendita, dal 10 al 28 febbraio, nei supermercati, ipermercati e discount che hanno aderito, proposti in speciali retine da 500 grammi. Per ogni retina, venduta al costo di 2 euro, saranno devoluti 40 centesimi a Fondazione Umberto Veronesi per finanziare progetti di ricerca. L'elenco completo dei negozi coinvolti è disponibile a questo sito.

 

 

Tra i retailer che hanno aderito a questa iniziativa anche Etruria Retail che concretizza il suo impegno per la ricerca scientifica sostenendo Fondazione Umberto Veronesi. L'azienda venderà i prodotti nei punti di vendita Carrefour e Bottega Sapori & Valori. “Etruria Retail è da sempre impegnata al fianco di progetti importanti come quello de I limoni per la ricerca -afferma  Graziano Costantini, direttore generale di Etruria Retail-. Il nostro è un piccolo contributo che ci auguriamo possa diventare grande grazie alla risposta e alla generosità di molti cittadini”.

Le dichiarazioni

"I nostri limoni, non trattati in superficie, sono sottoposti ogni anno a decine di analisi per garantirne gli elevati standard qualitativi e di sicurezza e, insieme ai nostri fornitori, sviluppiamo filiere etiche e rispettose dell’ambiente e dei lavoratori garantendo la giusta retribuzione alla base produttiva” dice Marianna Palella, Ceo e founder di Citrus l’Orto Italiano.

Siamo consapevoli che dopo questa emergenza sanitaria da Covid-19 ci sarà moltissimo da fare per continuare a combattere malattie che ancora oggi minacciano la vita di migliaia di persone” aggiunge Monica Ramaioli, direttore generale di Fondazione Umberto Veronesi.

Marco Bianchi, food mentor e divulgatore scientifico per Fondazione Umberto Veronesi e testimonial della nuova edizione de I limoni per la ricerca, sottolinea: “Ho sempre pensato che sostenere la ricerca scientifica sia un atto d’amore, per i pazienti di oggi e di domani”.

L'iniziativa di Aspiag Service per la lotta contro il cancro

Nei punti di vendita Despar gestiti da Aspiag Service in Triveneto ed Emilia Romagna, fino al 14 febbraio, sarà attiva la raccolta fondi portata avanti da Airc per la ricerca.
I clienti potranno contribuire acquistando le reticelle di arance rosse da 2,5 kg con l’etichetta della Fondazione Airc e per ciascuna reticella venduta Aspiag Service contribuirà con una donazione di 0,50 euro a sostegno dei progetti di ricerca sul cancro.
Conoscenza, consapevolezza e solidarietà sono tasselli fondamentali per la lotta a questo male -spiega l'Ad Francesco Montalvo- portando le arance dell’Airc nei nostri store e ai nostri clienti vogliamo fare la nostra parte per diffondere la conoscenza delle sfide che la comunità scientifica deve affrontare".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome