Ikea fa comunicazione con le stanze delle serie televisive

Real Life è una campagna di marketing lanciata da Ikea, il marchio giallo-blu svedese di mobili e arredo, rimbalzata di ora in ora sui social media in questi ultimi giorni di maggio. Partendo dal motto “Lasciati ispirare da altri salotti iconici”, sono stati ricreati living room davvero familiari per il pubblico, quelli di tre famosissime serie tv. “Quelle delle famiglie più amate di tutti i tempi -scrivono da Ikea, invitando a questa nuova esperienza di acquisto, che entra negli schermi televisivi grazie alla computer grafica dei rendering tridimensionali-. Abbiamo reso tutto più semplice per te, così ti è facile ricreare qui a casa tua ciò che vedi. Dai un'occhiata e rendi iconico il tuo soggiorno con Ikea”.

Tre allora le scelte rese disponibili: “per le famiglie, per gli amici, per tutti”. Il primo soggiorno è quello di Homer e Marge de' I Simpson, i personaggi creati dal genio di Matt Groening, perché “un salotto non è solo un luogo in cui le famiglie possono riunirsi e guardare la tv, ma un luogo in cui condividere momenti felici e divertirsi”. Poi c'è quello degli amici, Friends, la fortunata sitcom statunitense premiata agli Emmy Awards, e nello specifico il salotto di Rachel e Monica, una stanza che mescola stili diversi, anche lontani tra loro, perché “la famiglia per Ikea va oltre la definizione tradizionale”. Quindi l'ultimo, quello per tutti, dalla casa Byers della serie di fantascienza di Netflix, Stranger Things, perché “ogni salotto racconta la storia della famiglia che ci vive lì. E questo non aver paura di dirlo ad alta voce. Lascia che i tuoi mobili parlino”.

Così l'immancabile libreria Billy, il tavolino Lark e la poltrona Ektorp fanno il proprio ingresso nel mondo di queste serie tv, laddove per altro in passato anche l'autore dei Simpson aveva citato il marchio svedese, in una spassosa gag di Homer alle prese con il montaggio di un divano Ikea. Ma anche qui, sembra si tratti di una citazione, e non di un'iniziativa di licensing. La serie Real Life richiama salotti di vite per nulla reali con talmente tanta forza visiva, da non dover nemmeno mai nominare la “Irreal Life” da cui è tratta.

La campagna pubblicitaria è stata commissionata da Ikea UAE (Emirati Arabi) e curata dall'agenzia Publicis Spain, scritta da Guillermo Laureano Ley Núñez; art director Diego Fernández-cid; grafica 3D e illustrazioni, Bruno Rodrigo de Miranda. Al momento le tre sale verranno ricreate dal vivo solamente nei negozi Ikea in Medio Oriente, da dove l'iniziativa ha avuto il via. A seguire, l'inserimento nei cataloghi dell'intera rete commerciale del gruppo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome