Ikea, prossimità con “Pick-Up&Order Point”

ikea pick up order

Un ibrido che collega il classico negozio “brick&mortar” con l’eCommerce e apre la strada al format di prossimità per un’insegna che, da sempre, ha puntato sui grandi spazi. Ikea ha scelto la Sardegna per aprire il suo primo “Pick-Up & Order Point” in Italia, attivo da fine giugno a Cagliari, cui è seguito il secondo store a Roma, inaugurato a fine luglio all’interno del centro commerciale Auchan Collatina. Un nuovo concept che risponde alle esigenze d’acquisto dei consumatori e che scommette con decisione sull’eCommerce, offrendo punti di ritiro metropolitani con una selezione mirata di prodotti.

Perché aprire in Sardegna
Aperto 7 giorni su 7, il nuovo Pick-Up & Order Point Ikea di Cagliari, con una superficie di 3.200 mq su 2 piani, ha richiesto un investimento di 4 milioni di euro. In questo store è possibile ritirare i prodotti acquistati online, ordinarli tramite postazioni ad hoc, progettare e scegliere i mobili con l’aiuto degli operatori: un centinaio i prodotti del catalogo Ikea, esposti a rotazione nel corso dell’anno. Spazio anche alla ristorazione e all’area per bambini. Per il 2017 l’azienda svedese prevede 27.600 ritiri al pick-up & order point, 5.400 consegne dirette a casa e 1.470 montaggi di mobili e cucine. Nel 2015 sono stati fatti acquisti dalla Sardegna per un totale di 3.307.000 di euro, di cui 2.303.000 tramite web (+455% rispetto al 2013) e 1.004.000 euro attraverso i 21 negozi Ikea sulla penisola (+6% rispetto al 2013). Con il Pick Up Point, l’obiettivo è ridurre i tempi di consegna dei mobili per  i clienti dell’isola, passando dai 14 di oggi a 8, mentre il costo per il ritiro al civico 173 di viale Marconi (indirizzo del Pick up & Order Point) sarà di 29 euro, cifra che l’azienda stima del 60% inferiore alle normali tariffe.

L'intero articolo su Gdoweek n. 14

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here