Imaf presenta il concorso artistico Cibo e migrazione

Servizi

L'associazione Eatart annuncia, per la prima edizione di IMAFestival, il concorso artistico internazionale Art your Food sul tema combinato “Cibo e migrazione” che si terrà contemporaneamente a Milano, New York e Los Angeles ed è rivolto ad artisti di ogni provenienza.

I concetti di cibo e migrazione, grazie ad IMAFestival, si trasformano in fonte d'ispirazione per la creazione di opere d'arte.

L'IMAF fra gli altri è sostenuto da Gdoweek, dal Ministero dei Beni culturali, dalla Provincia e dal Comune di Milano.
Alla conferenza stampa a Palazzo Reale Sala Conferenze interverranno, infatti, l'assessore alla Cultura del Comune di Milano Massimiliano Finazzer Flory e l'assessore Moda, Eventi, Expo della Provincia di Milano Silvia Garnero.

Descrizione del concorso Art Your Food
Gli artisti, per partecipare, dovranno caricare le loro opere su www.imafestival.com.
l lavori selezionati dal comitato saranno visibili sul sito e votabili dal pubblico e dalla giuria tecnica.
Le quattro categorie artistiche in competizione sono le seguenti:

- Film: cortometraggi (max 10'), documentari (max 15'), puntate
- Pilota di web-magazine o web-series (max 5').

- Letteratura: racconti brevi (max 5000 battute), poesia.

- Visual Art: pittura, scultura, video, installazioni e fotografia.

- Musica: musica di ogni genere, interpretata da gruppi o solisti (max 8').

Scadenza e premiazioni
I bandi resteranno aperti: per Milano dal 15 settembre 2010 al 10 dicembre 2010, per New York e Los Angeles dal
1 novembre 2010 al 1 marzo 2011.

Le premiazioni si terranno:
- 20 Marzo 2011 a Milano
- Aprile 2011 a New York
- Maggio 2011 a Los Angeles

In ogni città verranno selezionati 40 finalisti (10 per categoria) e 5 vincitori (1 per categoria e 1 premio del pubblico). I finalisti e i vincitori del concorso saranno premiati con opportunità concrete: visibilità e contatti con esperti del proprio settore.

Ulteriori informazioni sull'IMAF sono presenti sul sito www.imafestival.com

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome