Jysk sbarca a Roma Fiumicino e rafforza la crescita

La sensazione nordica per il riposo e la casa nella formula Jysk celebra il negozio numero tremila e conferma la volontà di una veloce espansione, tanto in Italia quanto a livello internazionale, anche nel nome della sostenibilità. 

È la cittadina laziale di Fiumicino, porto ed aeroporto di Roma, ad ospitare il negozio numero tremila della multinazionale di origine danese. Aperto lo scorso 12 febbraio, il negozio sito nel più grande parco commerciale d'Italia, il Da Vinci Village di Fiumicino, viene finalmente inaugurato, sviluppato su una superficie interna di circa 1.000 mq, cui si aggiunge l'esposizione esterna.

 

La mission dell'insegna

Il punto di vendita espone l’ampia selezione di prodotti per dormire, come materassi, piumini, guanciali e lenzuola, e per la casa e il giardino, dai mobili agli accessori, compresi casalinghi, decorazioni, tappeti e cuscini. Tutti i prodotti sono acquistabili anche online. La scelta dei materiali, tra i quali cotone, plastica e legnami, sarà sempre più rivolta alla protezione dell’ambiente. 

 

Lo sviluppo

L’espansione dell’azienda è continuata anche durante il lungo periodo della pandemia.
"La crescita della rete è sempre stata alla base della strategia di JYSK e siamo felici di avere raggiunto i tremila negozi in tutto il mondo -ha affermato l'Executive Vice President Retail di JYSK, Mikael Nielsen-. Si tratta di un traguardo molto importante ed è stato fantastico poterlo celebrare con i nostri clienti e i nostri colleghi italiani".

La multinazionale ha avuto ottimi risultati anche dall’eCommerce con la formula del click & collect, ma continua a credere fortemente nei negozi fisici. Infatti questo store è solo una tappa verso l’obiettivo già annunciato nel 2017: raggiungere una rete di 5.000 negozi. Per meglio perseguirlo, JYSK lancia la più grande campagna di Employer Branding, realizzata dall'azienda in tutto il mondo e anche in Italia, dove ha attualmente sessantuno negozi e un potenziale di trecentocinquanta punti di vendita; forte quindi la ricerca di nuovi Store Manager.

 

La presenza e la crescita in Italia

“Negli ultimi anni, JYSK Italia ha apportato e apporterà ulteriori cambiamenti, come un assortimento più ‘scandinavo’ e l'offerta di nuovi servizi -ha dichiarato Cesare Bailo, country manager di JYSK Italia-. Si tratta di novità che saranno particolarmente apprezzate dai nostri clienti e sono sicuro che tutti i trecento nuovi negozi JYSK, di prossima apertura in Italia, soddisfaranno i bisogni della clientela”.

L'espansione italiane prevede 2 aperture a giugno, 1 a luglio e 2 ad agosto, per un totale di 20 nuovi store nel prossimo anno fiscale (che per loro parte a settembre), una marcia destinata ad accelerare. In prospettiva, infatti, il retail danese punta a raggiungere una rete composta da 350 punti di vendita nei prossimi anni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome