La tecnologia Epta nella mostra #FoodPeople

In mostra un armadio frigorifero Costan dei primi anni 50

 

La mostra #FoodPeople, inaugurata il 22 aprile presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano Leonardo da Vinci, ha rappresentato una sorta di “anteprima” di alcuni dei temi chiave di Expo 2015.
#FoodPeople -al cui allestimento ha contribuito con le sue soluzioni Epta, gruppo multinazionale specializzato nella refrigerazione commerciale- si propone di esplorare le attività del sistema agroalimentare e le innovazioni scientifico-tecnologiche che l’hanno attraversato negli ultimi 150 anni e che hanno modificato il modo di produrre, trasformare e consumare il cibo.

L’esposizione si articola lungo due percorsi complementari per rendere il visitatore consapevole di come siano cambiati sia il modo di alimentarsi degli italiani che i processi relativi al mondo dell’industria, come la catena del freddo e di quali siano le sfide future dell’alimentazione globale dal punto di vista ambientale, economico e sociale, in un’ottica multidisciplinare.

Il valore della partecipazione di Epta al progetto #FoodPeople si lega alla totalità dei suoi significati, a partire dall’area “A tavola” in cui un armadio frigorifero Costan, dei primi anni 50, che ha rivoluzionato la quotidianità sia dei consumatori che dei negozianti. Il percorso prosegue con la soluzione EptaBlue Waterloop installata all’interno della sezione "Dentro l’Industria": si tratta di un innovativo sistema che da un lato utilizza un circuito chiuso ad acqua per raffreddare il banco frigorifero e dall’altro ne sfrutta il calore residuo emesso, per il sistema di riscaldamento dello store. Infine, a testimonianza di una cold chain in chiave più sostenibile, all’interno della mostra viene proposta un’immagine di GranVista, banco verticale a temperatura positiva, a marchio Costan. Caratterizzato da porte total glass e illuminazione a Led, l’arredo coniuga un’ottimale presentazione degli alimenti, con un notevole risparmio energetico pari al 62%, rispetto ai banchi aperti con tenda notte.

“Siamo orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di questa interessante mostra che approfondisce l’importante ruolo della scienza e della tecnologia nel garantire la massima genuinità, freschezza e sicurezza alimentare, nel pieno rispetto dell’ambiente –dichiara Marco Nocivelli, AD del Gruppo Epta e Vicepresidente Federazione Anima ai Rapporti Economici -. Un’esposizione che stupisce, appassiona e diverte per i temi trattati, con grande semplicità di linguaggio, suggestive immagini, animazioni e giochi interattivi, che diventano così accessibili al grande pubblico e dove le nostre soluzioni rappresentano, al tempo stesso, il punto di partenza e di arrivo di un esclusivo “dietro le quinte” volto a esplorare la catena del freddo.”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome