#Marca2020 Le novità di Carrefour Italia su Terre d’Italia e filiera

Carrefour Italia lancerà nel corso del 2020 circa 250 referenze a marchio proprio a cui si aggiungono più di 40 item Terre d’Italia, grazie all'accordo che il gruppo ha stipulato con Filiera Agricola Italiana con il marchio FDAI (Firmato dagli agricoltori italiani), il cui presidente è Ettore Prandini, presidente anche di Coldiretti nazionale.

 

terre d'ItaliaTutti i prodotti saranno distribuiti nei 1.000 punti di vendita dislocati in 18 regioni italiane. Il progetto offre, inoltre, l’opportunità ad alcuni prodotti di essere distribuiti anche all’estero. Attualmente Carrefour Italia esporta oltre 570 prodotti a marchio proprio, per un valore totale di 180 milioni di euro l’anno di export. Di questi, 5 milioni e mezzo sono relativi a 50 prodotti a marchio Terre d’Italia.

Carrefour spiega: “Per meglio rispondere alle esigenze dei consumatori, i prodotti saranno valorizzati attraverso nuovi marchi nelle categorie dell’alimentazione, della cura della casa e del petfood, con l’obiettivo di assicurare il migliore rapporto qualità/prezzo, favorire l’accesso a mercati locali e responsabili per l’uomo e l’ambiente, accompagnare il cliente nella scelta all’interno dell’assortimento private label”.

I prodotti Terre d'Italia che saranno introdotte in assortimento sono alcuni prodotti del mondo ortofrutta (il succo sia di agrumi di Calabria sia di clementine Igp di Calabria, oltre alle cime di rapa surgelate), la Gramigna dell’Emilia (pasta fresca), alcune referenze di pasta secca di Napoli come per esempio i paccheri e i rigatoni.

Questa collaborazione con FDAI ci permette di alimentare un sistema virtuoso incentrato sulla valorizzazione, la promozione e la diffusione, sia nel nostro paese che all’estero, delle eccellenze della produzione agroalimentare italiana”, dichiara Gérard Lavinay, presidente di Carrefour Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome