Mercato del Duomo, tempio del gusto

Progetto faraonico e ambizioso per Autogrill, che lo scorso 30 aprile ha inaugurato ‘Il Mercato del Duomo’, un flagship store in cui trovano spazio eccellenze alimentari italiane, arte e sostenibilità e che punta a valorizzare lo spazio simbolo di Galleria Vittorio Emanuele con una presenza di valore. Un rush finale in concomitanza con l’apertura di Expo2015 che ha consegnato alla città uno spazio con scorci mozzafiato sugli edifici storici assieme a un’offerta food premium, dalle botteghe artigiane ai bar, al ristorante.
Il progetto architettonico è curato dall’architetto Michele De Lucchi e si sviluppa lungo un percorso verticale di quattro piani per un totale di 3.000 mq dominati dall’ulivo secolare forgiato dall’artista Adam Lowe, un’opera sintesi tra natura e genio dell’uomo. Nella salita ai piani superiori, si incontrano nell’ordine il Motta Caffè Bar, Il Mercato, Bistrot Milano Duomo, e, verso l’uscita, al piano ammezzato, il Kartell Shop.
Al terzo piano sono in allestimento il ristorante Spazio Milano e l’enoteca Le Bollicine del Duomo. Il nuovo spazio si affianca a Terrazza Aperol, inaugurata nel 2012 e oggi punto di riferimento per l’aperitivo milanese.
Il primo piano è dedicato al mercato degli artigiani locali scelti in collaborazione con l’Università di Scienze Gastronomiche Pollenzo e caratterizzati dall’attenzione alla qualità dei prodotti a prezzi accettabili. Si tratta di nomi noti nei rispettivi luoghi di provenienza, come la pasticceria C’era una torta ... di Seregno, il panificio Grazioli di Legnano, la Gastronomia Falcone di Verzuolo, i formaggi di Sogni di Latte di Vomero e di Antonio Carpanedo del Caseificio La Casearia di Camalò di Povegliano, la macelleria piemontese dei Fratelli Gavazza e la frutta e verdura dei Fratelli Abbascià, un’istituzione per i milanesi.

Eventi e corner tematici
Accanto all’area mercato c’è lo spazio Eventi Showcooking con cucina attrezzata. Quindi si incontra il Bistrot Milano Duomo, format già rodato con successo alla Stazione Centrale che qui si amplia su due piani per ospitare corner tematici per gustare prodotti tipici artigianali e altre specialità della tradizione rivisitate. C’è Ovobar dedicato alle uova per una colazione proteica, il Frutteto con frutta, verdura e centrifugati, il Forno con pizza e pane artigianale sfornati al momento, la Caffetteria con il vero caffè napoletano servito al tavolo, il Pastaio, lo Street Food, un’offerta importante di birre artigianali e molto altro.
Il terzo piano è dedicato al ristorante-laboratorio “Spazio” della chef celebrity Niko Romito, mentre al piano ammezzato, verso l’uscita, si incontra il Kartell Shop con una selezione di oggetti dall’iconico design. Altra novità è la presenza in rete dello store sui social network, tutte le news passano in anteprima sul profilo twitter @ilmercatodelduomo.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome