Michel Edouard Leclerc spiega i vantaggi di Coopernic

di Chiara Bertoletti

Quali sono le direttrici di sviluppo di Leclerc nel prossimo futuro? Come ci si confronta con l'ecommerce e con player internazionali come Amazon? Quale il futuro degli ipermercati e quali i reparti destinati a crescere in modo che la formula continui a mantenere la sua attrattività? Michel Edouard Leclerc, presidente di Mouvement Leclerc, spiega quale sarà, dal suo punto di vista, l'evoluzione del mestiere del retail.

lerclerc_coopernic"In questi anni ci siamo focalizzati sul garantire ai nostri clienti prezzi sempre più bassi dei nostri concorrenti -precisa Leclerc- perché il nostro mestiere è quello di garantire i prezzi più bassi nel rispetto della qualità. Infatti, siamo tornati a crescere, nella rete fisica come nell'online, grazie a una formula come Leclerc Drive, in grande sviluppo". Non teme quindi Amazon? "é uno stimolo a fare meglio -suggerisce-. Del resto, abbiamo cominciato nel 1962 a contrastare Carrefour: si tratta di continuare a capire cosa vuole il consumatore. E nei nostri ipermercati, che rimangono l'ossatura della nostra rete, lo dimostriamo tutti i giorni".

 

Curiosa di tutte le forme di retail, italiano e internazionale, fisiche e online, food e non food. Da anni, seguo le evoluzioni (e le involuzioni) di questo mondo con l'obiettivo di raccontare, con occhi attenti e un pizzico di ironia, nuove realtà, iniziative originali, aggregazioni innovative, negozi d'impatto, e …

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome