Neri in crescita tra innovazione e qualità sostenibile

La sua prima referenza sono state le olive toscane, ma oggi produce ed esporta in Europa, America, Asia ed Australia sottoli, sottaceti, antipasti e contorni, così come polpe di pomodoro al 100% toscano, salse e sughi. Questo il profilo di Neri Industria Alimentare, realtà fondata a Lamporecchio (Pistoia) nel 1947 e ad oggi in crescita costante, con fatturato che nel 2015 ha quasi raggiunto quota 27 milioni di euro.

Neri Eletto Prodotto dell'AnnoIl percorso di Neri si basa sui tre asset innovazione, qualità e rispetto dell’ambiente, con occhio di riguardo alla selezione ortofrutticola e ricerca dei migliori sistemi di lavorazione e conservazione. Un riconoscimento in tal senso è stato il premio Eletto Prodotto dell’Anno 2016, che ha visto trionfare nella categoria prodotti conservati i Peperoncini al Tonno Neri, contraddistinti da accessorio brevettato per lo sgocciolamento.

Il lavoro sul potenziamento del packaging è alla base anche del nuovo vaso da 314 ml., implementato sia nel design che nell’ergonomia. Stesso discorso per l’introduzione del formato da 1500 ml., studiato per offrire una serie di contenuti di vendita importanti come maggiore risparmio e minore spreco, nonché vetro di produzione 100% in linea con valori green e a chilometro zero.

Alessio Baronti 2016La sostenibilità è infatti una delle chiavi per lo sviluppo presente e futuro dell’azienda. “Usare fonti di energia rinnovabile è una delle nostre prerogative, usiamo l’energia solare attraverso gli impianti fotovoltaici per trasformare la luce del sole in energia elettrica pulita, riuscendo in questo modo a soddisfare oltre il 75% del nostro fabbisogno energetico, con obiettivo di raggiungere il 100% di produzione con energia verde”, spiega Alessio Baronti (in foto, direttore commerciale della società.

Parlando di canali distributivi, Neri punta alla copertura nazionale in gdo, dove è presente dagli anni Settanta, attraverso la prossima acquisizione di importanti clienti. In previsione poi la partnership con alcuni gruppi distributivi, mentre si guarda al continuo potenziamento anche nell’Horeca e nell’ingrosso distributivo. Il nuovo portale corporate funge infine anche da canale e-commerce. Entrando nell’area online riservata, infatti, è possibile accedere a una serie di informazioni e servizi a disposizione, acquisto compreso.

Nel prossimo biennio, infine, saranno investite ulteriori risorse per l’aumento dell’export a livello globale, che oggi rappresenta il 18% delle vendite.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome