Non c’è crisi nei mercati digitali consumer

Tecnologie

Nel 2010 i mercati digitali consumer crescono del 13% rispetto al 2009 e superano gli 11,5 mld di euro.
Quasi la metà del mercato -pari a circa 5,4 mld di euro- proviene dalla vendita di prodotti e servizi non digitali su Internet (il cosiddetto ecommerce Business to consumer), in crescita del 15% rispetto al 2009.
Nel corso del 2010, gli italiani hanno acquistato prevalentemente viaggi, elettronica di consumo, assicurazioni, editoria, musica e abbigliamento.
Inizia a crescere -seppure ancora in modo marginale- la vendita di prodotti e servizi attraverso cellulari (mCommerce), con un valore che nel 2010 raggiunge qualche milione di euro grazie, soprattutto, alla vendita di biglietti da parte di Trenitalia.

Questi alcuni dati di sintesi contenuti nella la seconda edizione dell'Osservatorio Smau - School of Management Politecnico di Milano sui mercati digitali consumer. L'Osservatorio analizza la dinamica dei mercati digitali consumer, intesi come tutti quei mercati rivolti al consumatore finale, basati su piattaforme digitali (Internet, Sofa-TV digitali, Mobile).

Servizi a pagamento

Circa il 40% del mercato -pari ad oltre 4,5 mld di euro - è rappresentato dai contenuti digitali e servizi a pagamento, in crescita del 7% rispetto al 2009, trainati dalle vendite di abbonamenti premium sulle Sofa-TV digitali (+ 6% nel 2010) e dal boom dei giochi e dello scommesse su Internet, cresciuti di oltre il 30% nel 2010. In calo del 10% le vendite di contenuti e servizi su cellulari (ad esempio, giochi, suonerie, musica, ecc.), in attesa che il nuovo paradigma del Mobile Internet e dell'Application Store dia i suoi frutti.
Il restante 14% del mercato -quasi 1,6 mld di euro- è rappresentato dalla pubblicità veicolata attraverso piattaforme digitali, cresciuta del 20% nel 2010. La crescita maggiore (+ 30%) è fatta segnare dalla pubblicità su Sofa - TV digitali, seguita dalle vendite pubblicitarie su Internet, con un + 18%. Stabile il valore della pubblicità su piattaforma Mobile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here