Oasi, store green ad Ancona

Oasi Gruppo Gabrielli

Si espande sul territorio l’insegna Oasi del Gruppo Gabrielli con un nuovo superstore di 2.500 mq realizzato ad Ancona, in via Pastore, in zona Baraccola, interamente in classe A+. Il negozio è stato ricavato grazie alla  conversione, mediante demolizione e ricostruzione con ampliamento, di un vecchio edificio. Il parcheggio esterno è illuminato con lampade Led, con sensore crepuscolare ed astronomico destinato a 235 posti auto, ed è dotato di due postazioni di ricarica per veicoli elettrici.

Lo store è munito di lucernari per l’illuminazione con luce naturale. Sono presenti i banchi serviti di macelleria, banco taglio, banco pane e pescheria e i banchi a libero servizio di surgelati, salumi e latticini. Macelleria e pescheria sono dotati di laboratori a vista. Il Gruppo si è avvalso della consulenza del Gabrielli Lab, il punto di contatto con l'Università Politecnica delle Marche, che punta su tre interventi specifici: riduzione, recupero, riuso.

Tra gli accorgimenti usati: cassette per l'ortofrutta in plastica lavabili che vengono riutilizzate più volte e sacchetti biodegradabili al 100%; postazioni dedicate alla differenziata, il materiale presente in punto di vendita è plastico di seconda vita e i cestini per la spesa e i carrelli sono tutti in plastica riciclata.

Sono quarantuno i collaboratori impiegati mentre l’assortimento propone 16.500 referenze  di cui 10.500 food e  6.000 non food. In barriera sono presenti nove casse.

 

In occasione dell'apertura di Ancona, il punto di vendita ha  rinnovato l'impegno preso dal 2010 con la Fondazione Banco Alimentare Onlus secondo il quale il Gruppo Gabrielli dona alle strutture specificatamente indicate dall'Ente, le eccedenze invendute per fini commerciali ma ancora assolutamente fruibili e integre dal punto di vista alimentare contribuendo alla preziosa opera svolta dai volontari.

“Ci apprestiamo a cogliere questa nuova opportunità che il territorio ci offre - ha detto Barbara Gabrielli vicepresidente del Gruppo – certi che la comunità saprà apprezzare l’impegno quotidiano nell’offrire il meglio  in termini di qualità e convenienza ma anche l’apertura all’ascolto dei bisogni del territorio attraverso attenzione al sociale confermando  attività  importanti quali: sostegno del potere d’acquisto delle famiglie, valorizzazione delle eccellenze agroalimentari locali, collaborazione con produttori locali, per citarne alcune.”

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome