Più investimenti per gli immobili commerciali, parola di Jll

Retail

Più retail nel mirino degli investitori. Lo dicono le previsioni sui volumi di investimento internazionali effettuate da Jones Lang LaSalle (Jll). Secondo le analisi della multinazionale i capitali messi in campo nel retail potrebbero raggiungere i 180 miliardi di dollari entro il 2020 per effetto dell'incremento delle attività cross border, evidenziando
una crescita di circa il 50% rispetto ai volumi previsti per quest’anno (110-125 miliardi). Nel 2011 le attività cross border hanno rappresentato circa la metà di tutti gli investimenti nel settore retail, mentre nel 2004 corrispondevano solo a un quarto di tutte le transazioni.
Si prevede che il contributo complessivo del settore retail nell'ambito degli investimenti nel mercato immobiliare si attesterà intorno al 30% nel corso di questo decennio, con un  forte aumento rispetto al 24% registrato nello scorso decennio

I Bric

Secondo le previsioni, entro il 2020 i mercati in espansione rappresenteranno circa un quarto
degli investimenti globali nel mercato immobiliare del retail, rispetto alla quota attuale inferiore al
10%. Al contrario, i mercati tradizionali registreranno un calo, scendendo dall'attuale 83% a poco sopra
il 60%. Cina e India saranno i paesi più interessati dagli investimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome