Starbucks apre il primo Pickup cafè insieme ad Amazon Go

Un nuovo format pensato per "fornire ai nostri clienti un'esperienza che offra convenienza e connessione senza sforzo". Così la vicepresidente senior della crescita e dello sviluppo globali di Starbucks, Katie Young, ha definito il primo Pickup cafè della catena che utilizza la tecnologia "just walk out" di Amazon Go.

Il punto di vendita con nuovo concept ha debuttato a New York, sulla 59esima strada tra Park e Lexington Avenue,  ed è il primo di tre previsti entro il 2022 con le soluzioni Amazon Go che bypassano il pagamento in cassa e lo stesso contatto con il personale al bancone. Altrimenti tradotto (sarcasticamente) da alcuni: "non c'è bisogno di interagire con un altro essere umano se non ne hai voglia". E, aggiungiamo noi, il "prezzo" per questa autonomia è la condivisione totale dei propri dati personali con Starbucks e Amazon (che ne faranno certamente una risorsa strategica). Vediamo i dettagli a seguire.

Come funziona

I consumatori possono pre-ordinare tutto attraverso l'app di Starbucks e trovare così il loro ordine pronto sul bancone ad aspettarli. In caso di attesa, c'è uno schermo digitale che mostra gli ordini in via di evasione e una piccola area lounge dove è possibile sedersi. Un format, dunque, pensato per un consumo veloce (nonché più sicuro in tempi Covid) ma non esclusivamente in modalità take-away.

Il punto di vendita offre sia il menù completo e usuale di Starbucks, sia un "assortimento curato di cibi e bevande" nella sua sezione Amazon Go, dove si trovano panini, insalate e snack. Per accedere a quest'area, così come allo spazio lounge, bisogna usare l'apposito codice fornito dall'app Amazon, inserire la propria carta di credito negli appositi totem-scanner (foto sopra), oppure passare semplicemente il palmo della propria mano se si è già registrati al programma Amazon One lanciato dal colosso per i suoi store Amazon Go a Seattle.

Gli articoli presi dagli scaffali sono aggiunti al carrello virtuale del cliente man mano e subito rimossi in caso di rimessa a posto. Una volta terminato lo shopping, si può uscire da Starbucks Pickup oppure sedersi nella lounge: gli acquisti saranno addebitati solo una volta varcata la soglia.

E i dipendenti? Saranno presenti in negozio solo per preparare le bevande e aiutare i clienti a fare acquisti. Lo store sarà aperto tutti i giorni alle 6:00 e chiuderà più tardi rispetto agli altri caffè Starbucks, ovvero alle 22:00 nei giorni feriali e alle 21:00 nei fine settimana.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome