Video Milk Day: focus sulla filiera del latte

Nel corso del Milk Day di Fieragricola a Verona, organizzato da New Business Media, Gdoweek ha moderato la tavola rotonda finale, dedicata alla parte bassa della filiera e al suo contatto con il consumatore finale. “Il calo nel consumo di latticini è il segno di abitudini alimentari che stanno cambiando. La lettura del nuovo scenario è complessa -sottolinea SimondDavide Rongoni, coordinatore area freschi/freschissimi gruppo Poli-, da un lato si stanno generando tante nuove opportunità per prodotti nuovi che arrivano a includere anche tutte le bevande vegetali alternative al latte. Ma poi il retailer deve fare i conti generali di reparto, che vedono le perdite di latte fresco più latte Uht non sufficientemente compensate dalle nuove categorie. Non è quindi un semplice spostamento di pesi e baricentri all'interno del reparto. Si tratta di trovare nel tempo equilibri nuovi: il reparto in sé mantiene una sua centralità strategica nel negozio, per quanto in misura inferiore al reparto ortofrutticolo, ma deve fare i conti con fattori nuovi, di abitudini e di cultura che cambiano”. Mancano all'appello decine di milioni di euro.



LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome