Tutto pronto per l’apertura di Spazio Lenovo a Milano

Partita la campagna di comunicazione che anticipa l'apertura al pubblico prevista per il 16 settembre del concept store del brand

Spazio Lenovo Milano

Si scaldano i motori per quello che sarà l'evento di opening di Spazio Lenovo, il primo concept store europeo del brand IT previsto per il 15 settembre (al pubblico il giorno dopo), a Milano, in corso Matteotti 8/10.

A partire da oggi, 31 agosto, sarà infatti attiva una campagna di comunicazione con una copertura di prossimità per presidiare l’area attorno a Spazio Lenovo con 142 siti complessivi che vedranno alcune importanti maxi affissioni in piazza Cordusio, corso Vittorio Emanuele, piazza San Babila e corso Venezia oltre a una domination Lenovo in piazza Gae Aulenti.

Customer experience in primo piano nello Spazio Lenovo

All’interno della struttura saranno presenti postazioni dedicate alla tecnologia smart, ma anche aree per eventi, workshop, briefing e incontri di business, spazi dedicati ai partner di Lenovo, lounge e cafè, uno spazio di coworking. Lo spazio è, infatti, stato pensato per soddisfare la richiesta di nuovi trend, per scambiare idee, e per imparare attraverso una piattaforma di formazione.

“A partire dalla creatività -commenta Natasha Perfetti, country marketing manager di Lenovo per l’Italia- passando per la scelta dei mezzi e degli spazi, la nostra campagna mira a destare la curiosità dei milanesi andandoli a incontrare nei luoghi della loro quotidianità, dello svago e dello shopping per invitarli a venirci a trovare per vivere un’esperienza davvero originale”.

Durante la campagna saranno esposti totem free-standing, un maxiled in Corso Venezia, adiacente a Piazza San Babila, un led cube in Piazza Meda, nelle immediate vicinanze di Spazio Lenovo e le già menzionate grandi affissioni. Saranno inoltre coperte le pensiline delle fermate dell’Atm ed è prevista una domination Lenovo nella stazione Montenapoleone della M3.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome