Aldi: l’impegno per la sostenibilità ambientale

ALDI_SAN VITO AL TAGLIAMENTO-2

Il percorso green dell'insegna ha ottenuto risultati positivi e continua a svilupparsi con l'obiettivo dichiarato di raggiungere, entro il 2025, la riduzione di più di un quarto delle proprie emissioni di CO2e, rispetto al 2016. Aldi, parte del Gruppo Aldi Süd, da marzo 2018 ha ridotto i consumi energetici nei suoi negozi dell’8,5% grazie a impianti fotovoltaici, iniziative di recupero energetico e utilizzo di impianti frigo di ultima generazione.

Misuriamo ogni aspetto della nostra attività per continuare il nostro piano di espansione in Italia con la massima attenzione all’ impatto ambientale -spiega Michael Gscheidlinger, country managing director Italia di Aldi-. La gestione energetica di Aldi, dai nostri 108 punti di vendita, agli uffici e ai due poli logistici di Oppeano (Vr) e Landriano (Pv), è interamente certificata ISO 50001 e puntiamo a ridurre ancora di più le emissioni di CO2e per migliorare le performance di sostenibilità energetica in un mercato che consideriamo strategico in Europa”.

 

 

I risultati ottenuti

I pannelli fotovoltaici di cui sono dotati i negozi della catena hanno permesso di autoprodurre nel 2020 oltre 2 milioni kWh di energia verde, consentendo un risparmio di 1.117 tonnellate di CO2e, che diventano 1.758 tonnellate se si considera il periodo da marzo 2018. Quando non autoprodotta dai pannelli fotovoltaici, l’energia di Aldi proviene da fonti rinnovabili. I punti di vendita, grazie a un isolamento specifico, permettono di minimizzare i consumi.

All'interno delle strutture, inoltre, sono presenti attrezzature e impianti di ultima generazione e refrigeranti naturali che nel 2020 hanno permesso un risparmio di 407 tonnellate di CO2e. Non ultimo, il packaging. Sono state infatti adottate soluzioni per la riduzione del peso degli imballaggi e l’aumento del loro tasso di riciclabilità. Per le confezioni Aldi utilizza, grazie alla collaborazione con Plastic Bank, packaging alimentare realizzato al 100% con Social Plastic, la plastica recuperata dall’ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome