Aldi promuove ricerca e prevenzione

A sostegno della campagna Airc, per supportare la ricerca scientifica sui tumori al seno, Aldi lancia l'iniziativa Il Piatto della ricerca, attiva fino al 31 ottobre, con il coinvolgimento dei consumatori. Per ogni prodotto venduto tra melagrana, noci Bio e insalate di quarta gamma Bio della marca biologica Natura Felice, Aldi donerà un contributo di 0,18 euro a favore della campagna Nastro rosa della fondazione per la ricerca sul cancro. La collaborazione intende sottolineare l’importanza della prevenzione attraverso un’alimentazione sana ed equilibrata, ricca di frutta e verdura.

La scelta delle referenze non è casuale ma dettata dalla volontà di promuovere  principi nutrizionali virtuosi. Sia Aldi che Airc infatti sottolineano quanto una dieta equilibrata e comportamenti salutari consentano di ridurre le probabilità di sviluppare malattie tumorali, limitando, allo stesso tempo, anche il rischio di eventuali recidive. In modo particolare i prodotti coinvolti contribuiscono ad apportare composti benefici per la salute e a prevenire malattie come quelle cardiovascolari e tumorali.

Questa operazione avviata e proposta dal discounter rientra in un più ampio progetto chiamato Oggi per domani, che stabilisce i principi e le azioni dell’azienda per garantire uno sviluppo sostenibile per l’ambiente e per la società del futuro.

La prevenzione e la ricerca sono strumenti fondamentali nella lotta contro il cancro. Per questo siamo lieti di continuare la nostra partnership con Airc per il quarto anno consecutivo -spiega Michael Gscheidlinger, country managing director Aldi Italia-. Come azienda, collaboriamo a informare il consumatore sull’importanza della prevenzione che passa anche da un’alimentazione equilibrata e da uno stile di vita sano”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome