Come cambia la loyalty in Italia spinta dal mobile wallet

Come evolve la loyalty in Italia sulla spinta di un nuovo strumento smart sempre più utilizzato come il mobile wallet? A svelarlo è Stocard, app che consente di riunire tutte le carte fedeltà in un portafoglio digitale bypassando il problema del possesso fisico.

Stocard, che conta 35 milioni di utenti a livello globale e che in Italia ha raggiunto i 5 milioni di utilizzatori, ha svelato i propri numeri nel nostro Paese dal 2017 al 2018, portando alla luce alcune interessanti tendenze in ambito di loyalty (a seguire).

  • I top mercati retail continuano ad accrescere la loro presenza nel mobile wallet come risultato del focus che i retailer hanno sui loyalty program: fast fashion +86%, drug&beauty +86%, grocery +85%. L'analisi dei big data, in questo contesto, è la chiave per modulare l'offerta al fine di massimizzare i fatturati.
  • Nel mobile wallet crescono anche le carte fedeltà a minore frequenza di utilizzo (+101% settore retail pet, +106% settore retail brico) che normalmente nel portafoglio fisico non troverebbero spazio.
  • Quest'ultimo dato trova riscontro nell'aumento del numero di carte per singolo utente su Stocard (+6,5% nel 2018) ma anche nel numero di carte presenti sul mobile wallet (in media oltre 15) rispetto al portafoglio tradizionale (da 4 a 6) e nella crescita della frequenza d'uso (+7,2% nel 2018).

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome