Coop Adriatica incorpora 8 pdv Plenty Market in Emilia e Romagna

Retail

L’intesa appena siglata da Coop Adriatica con Albrea srl e Bodal srl, prevede che da fine agosto 8 piccoli supermercati Plenty Market passino sotto la Coop e assumano l'insegna InCoop entro la fine 2011.

Piccole superfici
I negozi che entrano a far parte della rete di vendita di Coop Adriatica hanno una superficie compresa tra i 245 e i 500 metri quadrati, per un totale di circa 2.400 metri quadrati e un fatturato che, a regime, si
stima potrà toccare i 20 milioni di euro complessivi.
Cinque punti vendita si trovano nel centro di Bologna (i Plenty Market di Strada Maggiore e via Irnerio, i Plenty Express di via Garibaldi e via Oberdan, e l’Ecu di via Riva di Reno), uno a San Lazzaro (centro commerciale La Cicogna), uno a Imola (via Emilia) e uno a Ravenna (via di Roma).
Il primo subentro è atteso per fine agosto, poi a distanza di due settimane circa l’uno dall’altro, seguiranno gli altri.

Chiusura per il cambio ridotta al minimo
Nel cambio di gestione tra Plenty e Coop Adriatica, la chiusura degli esercizi, necessaria per espletare le attività di riconversione, sarà ridotta al minimo per limitare i disagi per i consumatori.  Oltre 60 lavoratori impiegati da Plenty saranno assorbiti nell’organico Coop. “Con questa acquisizione Coop Adriatica – spiega Adriano Turrini, presidente di Coop Adriatica – rafforza la propria presenza nel centro storico di Bologna a beneficio dei soci e di tutti i consumatori”. A Bologna al momento ci sono complessivamente sette InCoop, tre dei quali dentro le mura. A questi se ne affiancheranno, dunque, altri cinque.

InCoop è a Bologna dal 2008
La rete di piccoli supermercati InCoop è presente in città dal 2008 con l’obiettivo di calmierare i prezzi, offrendo una spesa conveniente e un servizio di qualità soprattutto in centro storico: “La scelta di rilevare questi punti vendita – prosegue Turrini - nasce anche dai buoni risultati registrati finora dagli InCoop a Bologna: in un periodo di crisi strutturale dei consumi, il volume delle vendite dei primi sei mesi del 2011 di questi negozi registra un incremento del 20% rispetto ai primi sei mesi di un anno fa”.

Il Plenty Market di Ravenna
Particolarmente rilevante l’acquisizione del Plenty Market di Ravenna: si tratta infatti dell’unica struttura della moderna distribuzione nel centro storico della città, dove l’insegna InCoop non era finora presente.
Firmato l’accordo preliminare, si attende la verifica dell’Antitrust, il cui parere dovrebbe arrivare entro metà agosto.

L'accordo è subordinato alla legalità
L’accordo con Plenty Market, inoltre, andrà ora al vaglio della Prefettura di Bologna, in base al Protocollo per la legalità siglato lo scorso 10 giugno da Coop Adriatica con il rappresentante del ministero dell’Interno. L’intesa, che trova applicazione per la prima volta, mira a prevenire irregolarità e tentativi di infiltrazioni criminali nelle attività della Coop: qualora la Prefettura segnalasse irregolarità su un'impresa o su un soggetto con il quale intrattiene rapporti, essa si impegna a interrompere ogni tipo di accordo o trattativa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome