Design in vetrina

Fuorisalone 2011

Breve deviazione su via Durini ...

Seletti seleziona un vetrina inusuale per i suoi prodotti: giovani extracomunitari che espongono il "quotidiano" firmato dall'azienda su teli bianchi con la scritta "not for sale".

Da Piazza San Babila ...

Diesel, propone la la nuova linea di lampade Successful Living from Diesel with Foscarini. In contemporanea, l'evento Diesel home a Superstudio Più: Relics from the next future.

Gusella sceglie Cappellini per la sua vetrina, sedute che imitano fischietti coloratissimi per il negozio dei bambini milanesi.

Banana Republic sceglie UXUS per High-design sottosopra: l'arredamento quotidiano trasformato in design fragile e sofisticato e i mobili ordinari acquistano un utilizzo insolito, il tuto immersi in un lussureggiante giardino tropicale.

Mango non si fa fuorviare e punta al target del Salone e invita i Fashion Blogger ad un concorso.

Replay mette nel suo giardino Hydrocoweb installazione ambientale a cura di Studiomobile.

Benetton green con lo shopper riutilizzabile in tanto colori e fogge. Look anni 70.

Max Mara fa coppia con Bodun, azienda danese specializzata nella produzione di oggetti di design per
la cucina e la casa, inneggia anche'esso al verde con l'esposizione Make a Taste not a Waste.

MAX&Co. propone un'installazione speciale ideata dalla giovane designer Chiara Moreschi. Gli archetipi dell'immaginario balneare evocano le atmosfere sospese
nel tempo delle mete marine di tradizione. Tra moda e design.

Pennyblack presenta Carpet Monsters di Jan Kath, designer tedesco consociuto per i suoi pregiati tappeti dall'aspetto
usurato e consumato. Nella fattispecie, un gruppo di piccoli pupazzi armati di
seghe elettriche e coltelli sveleranno i segreti della lavorazione dei
tappeti della collezione "Erased Classic".

Marella, il brand bon-ton del gruppo propone Penthouse: colori riflessi la collezione di specchi ideata da Marta
Giardini
, designer del gruppo creativo Opinion Ciatti. Protagonisti
dell'istallazione sono la luce e i colori.

Tezenis mette in vetrina un luminoso deserto Messicano, in collaborazione con la collezione Slamp Cactus.

Approdati in piazza Duomo ...

ecco le vetrine di Rinascente, nell'immagine la vetrina firmata da Setsu e Shinobu Ito, illuminazione by Reggiani.

Infine, da non mancare la rassegna Cook & Books il nuovo terzo piano di Mondadori Multicenter e, con l'occasione del Salone, la scuola di cucina, in collaborazione con Valcucine, Neff e Irinox.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome