È Barilla la marca italiana più apprezzata al mondo

Produttori

È Google la società più affidabile del mondo secondo l'indagine Global Reputation Studio Press 2010, svolta dal Reputation Institute su un campione di consumatori di 24 paesi dei vari continenti.
Scopo dell'indagine -che ha preso in esame 600 marche note a livello intenazionale- è identificare quali siano le aziende con la reputazione migliore presso i clienti, quelle cioè più apprezzate e rispettate dal pubblico a livello globale.

Lo studio ha approfondito in particolare le sette dimensioni essenziali
della reputazione: qualità di offerte di prodotti e servizi, livello di
innovazione, qualità del posto di lavoro, governance, performance
finanziarie e leadership di mercato.

Tecnologiche al top

A conquistare la vetta della classifica è stata Google con il 78,62% delle preferenze, tallonata da Sony (78,47%). A completare la classifica delle top ten seguono, in rapida successione, The Walt Disney Company (77,97%), Bmw (77,77%), Daimler/Mercedes Benz (76,83%), Apple (76,29%), Nokia (76,00%), Ikea (75,60%), Volkswagen (75,55%) e Intel (75,39%).

Il food alfiere del made in Italy

Per arrivare ad aziende italiane bisogna scendere alla 19esima posizione, dove si colloca Barilla con il 72,45% delle preferenze.

"La reputazione è un fattore decisivo per la competitività di un'azienda, soprattutto in un mercato che è sempre più globale -commenta Massimo Potenza, amministratore delegato del Gruppo Barilla-. Siamo quindi molto soddisfatti della posizione assegnataci, con un primato che dimostra il valore dell'eccellenza italiana nel mondo e il successo di scelte strategiche di lungo periodo in grado di assicurare un'ottima reputazione con tutti i nostri pubblici di riferimento”.
In 21.ma posizione si trova un'altra marca cult dell'italian food: Ferrero con il 72,36%.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome