Editoriale – Amazon: soddisfare quel bisogno costante per i prossimi 10 anni, a prescindere dei mezzi

“Non ci interessa fare utili nel breve periodo. Amazon si muove su obiettivi di medio lungo periodo” così Mariangela Marseglia, Eu managing director Amazon Prime Now

Bezos conferma nei fatti questa strategia: “Non ci interessa fare utili con i video: abbiamo rilevato che più piacciono, più scarpe vendiamo”. Ne consegue che per gli abbonati di Prime sia disponibile un’ampia selezione di video e serie tv gratis. Ovvio però che questa situazione diventi un problema se ti chiami Netflix e questo è il tuo business. Triangolazioni, investimenti laterali, lungimiranza e un po’ di impudenza: Amazon non necessariamente può o deve diventare un modello e non deve neppure “fare paura” ma è necessario studiarlo e non solo per quello che fa, ma per come lo fa. Selezione, prezzo e convenience sono i suoi strumenti, non i suoi obiettivi: “Tutta l’energia che noi mettiamo nel consegnare velocemente paga oggi e pagherà tra 10 anni: non ci sarà mai un cliente che chiederà consegne più lente”.

La riflessione. Il punto non è consegnare più velocemente di Amazon, ma trovare e soddisfare quel bisogno, come ha fatto Amazon, che rimarrà invariato nei prossimi 10 anni a prescindere dall’evoluzione dei mezzi che utilizzeremo per appagarlo.

01_GDOWEEK11_2016_Editoriale_Twitter

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome