Ergon (Despar): 200 computer agli studenti più in difficoltà

La Caritas siciliana ha consegnato 200 computer ad altrettanti studenti grazie al contributo di Ergon, concessionaria di Despar, Ard Discount e Altasfera in Sicilia. La società ragusana ha voluto, infatti, sostenere le famiglie più in difficoltà dando un aiuto concreto a chi deve affrontare la didattica a distanza. Questa iniziativa è stata resa possibile grazie al sostegno di Unicredit attraverso l’utilizzo di un’attività dell’istituto bancario specificamente dedicata al finanziamento e alla promozione di progetti contraddistinti da un impatto sociale positivo: Social Impact banking.

L’istruzione è un valore fondante di ogni società -spiega Gianni Cavalieri, presidente Ergon-. Abbiamo a cuore il futuro delle nuove generazioni e, ora più che mai, reputiamo fondamentale rafforzare il senso di comunità e mettere in campo tutti gli sforzi necessari per superare questa fase critica e guardare al futuro con fiducia”.

 

 

Concetta Lo Magno, responsabile ufficio marketing Ergon, aggiunge: “In questo momento così difficile abbiamo deciso di far qualcosa per la comunità siciliana. In questo momento parlare di futuro è una speranza e crediamo, anche nel nostro piccolo, di poter essere utili”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome