Ethos Profumerie: scende il fatturato, ma confermati gli obiettivi di sviluppo 2012

Retail

Ethos Profumerie, il consorzio di profumerie nato in Veneto che conta 194 punti di vendita con 63 ragioni sociali, ha contenuto al 3% la flessione dei ricavi, la prima in sette anni di attività. In compenso si registra l'aumento del valore medio di scontrino posizionatosi a 45,66 euro, contro una media di mercato di 23 euro, evidenzia il rafforzamento verso la fascia medio alta del mercato.
In costante crescita anche la rete dei punti vendita in Italia, saliti dai 155 nel 2010 ai 186 nel 2011. Forte di questi risultati, il direttore generale Massimo Zonca ha confermato l'obiettivo di estendere la rete delle profumerie sul territorio nazionale, siglando entro la fine del 2012 almeno 10 accordi consortili e arrivando a 200 punti vendita. Il consorzio punta a raggiungere nel 2013 i 300 punti vendita. A fine febbraio 2012, è stato eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione che rimarrà in carica per i prossimi tre anni. Luciano Boldetti (profumerie Boldetti e Campi) è il nuovo Presidente, mentre Lorenzo Taddei (profumeria Lady), Luigi Marazzi (profumeria Erika) e Beatrice Sanzani (Profumeria Lara) sono entrati come nuovi consiglieri, affiancando Maurizio Sabbioni (profumeria Sabbioni), Maurizio Gibin (profumeria Gibin) e Caterina Formentini (profumeria Sofis).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome